In Questo Articolo:

L'economia sta cambiando e il mercato del lavoro riflette come si evolve. La nostra forza lavoro è sempre più composta da liberi professionisti e appaltatori. Infatti, quasi la metà di tutti i lavoratori guadagneranno da vivere come freelance entro il 2020.

Jeans donna e scarpe da ginnastica

Il passaggio dalle tradizionali carriere aziendali e verso il sogno di lavorare per se stessi comporta molti vantaggi. Goditi più libertà e flessibilità quando esci da solo. Hai impostato il tuo programma, i tuoi obiettivi e persino il tuo pagamento.

Teoricamente, il tuo potenziale di guadagno è illimitato quando lavori come libero professionista. Non c'è nessuno sopra di te che fissa il tuo stipendio, e puoi valutare il tuo lavoro in base al tuo valore. E anche se, sì, ti perdi lo stipendio fisso che ricevi da un datore di lavoro, ti godi un nuovo tipo di sicurezza. Se perdi il lavoro, perdi tutto il tuo reddito.

Come libero professionista, probabilmente lavori su più progetti e con più client contemporaneamente. Se perdi un concerto, perdi solo una parte del tuo reddito, non tutto.

Ci sono molti motivi per iniziare una carriera da freelance. Sei pronto a provarci? Prima di fare il salto e la transizione dal tuo attuale lavoro, considera queste 3 cose che dovresti avere in atto per contribuire a garantire il successo della tua nuova impresa.

1. Hustle online duro

Approfitta della potenza di Internet e appendi il tuo ghiaia virtuale creando la tua piattaforma online. Sempre più persone usano il web per trovare ciò di cui hanno bisogno, ricercano opzioni e si connettono con gli altri. E come libero professionista, soprattutto se sei uno che non fornisce un prodotto fisico, una presenza online è essenziale.

Questo non ha bisogno di essere complicato. Una piattaforma online significa semplicemente qualcosa che possiedi e controlli completamente. Questo potrebbe essere un sito web per mostrare il tuo lavoro e la tua esperienza. Potresti includere una pagina iniziale, una pagina, una pagina dei servizi e una pagina di contatto in modo che le persone sappiano chi sei e cosa fai.

Oppure potresti iniziare un blog (o aggiungere un blog al tuo sito web). I blog sono strumenti eccellenti per iniziare una carriera freelance, perché ti permettono di condividere ciò che conosci e dimostrare la tua autorità. Il tuo blog può anche aiutare gli altri a trovarti online, se cercano qualcosa di specifico su cui hai scritto un post.

A seconda del tipo di lavoro che svolgi, un'altra opzione per una piattaforma online è un portafoglio. Se sei un artista visivo o hai un prodotto di lavoro tangibile che puoi mostrare, puoi creare un portfolio per organizzare il tuo lavoro passato e mostrarlo.

Hai bisogno della tua piattaforma online prima di iniziare il freelance, perché funge da hub o base. Rende più facile per le persone trovare te o i tuoi servizi, connettersi con te e indirizzarti ad altre persone perché c'è qualcosa a cui mandare le persone.

2. Fai conoscere il tuo lavoro

Avere una piattaforma è un buon inizio. Ma non ti farà molto bene se nessuno lo sa. È qui che entra in gioco la creazione e il mantenimento di una reputazione digitale.

Ciò potrebbe avvenire sotto forma di social media in seguito, appartenenza a determinate comunità o gruppi online, o un elenco su un sito Web di organizzazioni o associazioni professionali. La tua reputazione sul Web ha alcuni scopi per te:

  • Cresce la credibilità quando le persone possono vedere che hai già connessioni e contatti. È una forma di prova sociale.

  • Ti dà qualcuno per garantire per te e il tuo lavoro. Le persone approcciano le risorse trovate online con un certo grado di scetticismo, quindi coltivare una buona reputazione aiuta a creare fiducia.

  • Ti dà una rete su cui appoggiarti quando hai bisogno di risorse, consigli o potenziali contatti.

Puoi iniziare la tua carriera freelance da zero, ma questo ti dà una battaglia in salita da superare. Il marketing del passaparola è uno strumento potente quando inizi, e puoi ottenere molti dei tuoi primi clienti o concerti attraverso i referral nella tua rete.

Proprio come nel mondo aziendale, il successo nel freelance può non essere quello che sai, ma chi (e chi ti conosce!). Costruisci una reputazione e una rete e la tua transizione verso una carriera freelance sarà molto più agevole.

3. Conosci il tuo pubblico

Potresti sapere che tipo di lavoro vuoi svolgere come libero professionista. Ma sai a chi vuoi farlo? Prima di saltare da soli, prenditi del tempo per pensare al tuo cliente o progetto ideale.

Un sacco di liberi professionisti rimangono intrappolati nella voglia di lavorare con tutti invece di essere selettivi nel lavoro che svolgono. L'idea di chiudere gli affari, soprattutto quando si inizia per la prima volta, è spaventosa! Ma troverai più successo se riesci a trovare una nicchia, o un segmento di mercato specifico, e concentrati sul servire le loro esigenze specifiche.

Questo ti permette di ottenere più concisi nei tuoi messaggi intorno a ciò che fai. Quando puoi comunicare chiaramente ciò che fai e per chi, è più facile per gli altri capire il tuo lavoro e il tuo valore. Inoltre, puoi capire meglio i tuoi clienti quando ti concentri su un gruppo specifico da offrire e, di conseguenza, puoi fornire loro un lavoro migliore.

Puoi iniziare la tua carriera freelance ora

Sì, questo è molto da avere sul posto prima di iniziare la tua carriera freelance. Ma ecco la buona notizia: puoi iniziare ora! Non hai bisogno di lasciare il tuo lavoro di giorno e avviare il freelance da zero. Invece, inizia ora mentre sei ancora occupato nel tuo attuale lavoro.

Usa un po 'del tuo tempo libero per fare un po' di pianificazione aziendale in modo da poter iniziare a identificare il mercato di nicchia che vuoi servire. Dedica del tempo a costruire il tuo sito web o ad aggiungerlo al tuo portafoglio. Iniziare a creare connessioni online, con i social media e aderendo alle community pertinenti.

Con questo approccio lento e costante, è possibile gradualmente passare a una carriera freelance a tempo pieno che sia di successo e sostenibile.


Video: ULTIMO - SOGNI APPESI (Live in Studio)