In Questo Articolo:

Ti sei preparato per il colloquio di lavoro, hai rispolverato le tue capacità e lucidato il tuo curriculum. Ma arrivi all'intervista e le domande ti rendono un po 'disordinato. Indovina, ci sono un sacco di domande che non hai bisogno di rispondere legalmente. Significa che non otterrai il lavoro? Potrebbe. Ma vuoi davvero lavorare per un posto che ti spinge a rispondere a domande illegali?

Il caveat, naturalmente, è che se la domanda si riferisce direttamente al lavoro può essere chiesto, ma quelle istanze sono poche e lontane tra loro.

Quindi, quali tipi di domande sono una no? Qualunque cosa riguardi la tua razza, l'orientamento sessuale, l'età, la religione, sono totalmente off limits. Se ti vengono chiesti, non devi rispondere loro. Ecco alcune domande specifiche a cui non devi rispondere.

1. Hai debiti insoluti?

I datori di lavoro non hanno il diritto di chiedere informazioni sulla tua situazione finanziaria e devono chiedere il permesso prima di chiedere informazioni sulla tua storia creditizia.

2. Hai figli?

Di solito si tratta di una domanda sottilmente velata che ti chiede davvero quanto sarai impegnato per il lavoro. Non hai bisogno di rispondere.

3. Sei mai stato arrestato?

Possono chiederti se sei mai stato condannato per un crimine, ma in realtà non possono chiedere del tuo record di arresto.

4. L'inglese è la tua prima lingua?

Di nuovo, super non legale. Possono chiederti in quali lingue sei fluente, ma non se l'inglese è il tuo primo.

5. Ti stai prendendo il tempo per le festività religiose?

Ancora una volta, la religione è super-off limits. Non c'è bisogno di rispondere a questo.


Video: COME CAMBIERÒ IL PD - Dario Corallo