In Questo Articolo:

Lo spostamento può essere eccitante. Sembra simbolico di nuovi inizi e nuove partenze e suona come una grande idea... in teoria. Ma in qualche modo, non appena passa da teorico a realtà, il movimento diventa il tipo di evento di vita gigantesco che non riesci a capire. Con l'avvicinarsi del giorno in movimento, potresti ritrovarti a sperimentare alcuni stadi emotivi familiari.

gambe

1. Negazione

P & R

Nelle settimane e nei giorni che precedono la tua mossa, è più facile fingere che la mossa non stia accadendo affatto che fare ciò che deve essere fatto per prepararsi. Certo, potresti prenotare i tuoi motori o camion - sai, le cose che fai avere fare bene in anticipo rispetto al M-Day, le cose che hanno una vera responsabilità per gli altri umani. Ma le altre cose? Le cose che nessuno ti può chiamare per non farlo? È più difficile

In particolare l'imballaggio: negazione dell'imballaggio è una cosa reale e chiunque si è trasferito lo ha vissuto. È sabato prima della tua mossa e non hai niente da fare. Hai messo da parte la giornata per fare i bagagli, hai detto a tutti che sai che sei impegnato a "preparare la mossa", ma poi ti ritrovi seduto in casa, circondato da scatole vuote (o pezzi di cartone, se non hai ottenuto in giro per registrarli in scatole reali ancora... e tu non fai niente.

Non ti metti in valigia. Non avvolgere i tuoi tchotch su giornali o piegare i vestiti o altro. Vedi le scatole. Sai nel tuo spazio cerebrale che la mossa sta ancora accadendo, ma ti comporti come se non stesse accadendo affatto e bazzichi invece con il tuo account Netflix.

2. Rabbia

caffè

Dopo la negazione arriva la rabbia e oh ragazzo, c'è molta rabbia. Innanzitutto, c'è la rabbia autoindirizzata: Perché non ho fatto le valigie prima? Come potrei essere stato così irresponsabile?

Quindi, c'è la rabbia di tutti gli altri al mondo, perché il movimento fa emergere il peggio dell'umanità (o almeno rende impossibile vedere il bene in chiunque fino a quando la tua mossa è finita). Sarai arrabbiato con il tuo S.O./roommate/sibling / che vivrà con te nella tua nuova casa - o anche solo le persone che accettano di aiutarti a uscire da quello vecchio.

Oppure, se hai ingaggiato dei motori, ti arrabbierai con loro. Sarai arrabbiato perché si sono presentati tardi o non hanno portato abbastanza nastri o coperture per mobili. Sarai arrabbiato perché non sono muscolosi come Hulk e impenetrabili alla disidratazione, non perché sei un cattivo malvagio che non vuole che si prendano le pause dell'acqua, ma perché ogni pausa che qualcuno prende rende la giornata in movimento tanto è il giorno più lungo e in movimento il peggiore.

3. Contrattazione

des

Poi arriva la contrattazione. Certo, potresti impegnarti in qualche contrattazione letterale - come cercare di convincere la società in movimento a concederti uno sconto perché Joe the Mover ha irrimediabilmente rotto la tua lampada preferita - ma può essere più sottile di così.

Potresti anche trovarti a negoziare con il tuo potere superiore preferito, promettendo di essere una persona migliore se nulla (altrimenti) si rompe / i tuoi amici non si mettono in cauzione perché questo si rivela essere più difficile di quanto hai inteso / finisci la mossa prima a mezzanotte / qualunque cosa.

4. Depressione

un

Dopo un po ', accetterai che nessuna quantità di contrattazione ti aiuterà a evitare l'inevitabile e che dovrai sostituire circa il 20% delle tue cose e non andrai a letto almeno fino alle 2 di notte.

Cue the sads.

5. Accettazione

Kanye

Ma dopo l'abietta tristezza, c'è luce alla fine del tunnel. Colpisci un punto (intorno alle 10 o alle 11), quando accetti che questa è la tua mossa e che, per quanto possa essere male adesso, alla fine sarà finita e sopravviverai.

Accetti che questa giornata faccia schifo e che non ci sia nulla che tu possa fare a riguardo e inizi a concentrarti davvero sul futuro - sulla decorazione del tuo nuovo posto, su tutto lo spazio extra che avrai ora... sul buttare via metà di tutto ciò che possiedi così che la tua prossima mossa non sarà questo incubo infernale.

Ma l'importante è che tu lo accetti che questo è un incubo infernale e prendi la decisione di non lasciarti più prendere.


Video: #22 - New Life: il mio matrimonio con Fofone parte 1