In Questo Articolo:

Quando ho fatto il passaggio da un lavoro a tempo pieno in un ospedale a un freelance a tempo pieno, ero completamente impreparato. Ho ricevuto un "sì" da un nuovo cliente di ancoraggio (qualcuno che si è impegnato a mandarvi affari costanti) e il giorno dopo ho messo le mie due settimane di preavviso. Lungo la strada, ho imparato molto sui giusti modi per essere pronto a lavorare a tempo pieno come freelance. Sei pronto a rompere con il tuo datore di lavoro e fare il salto al lavoro autonomo? Ecco come lo fai:

1. Fai un bilancio nuovo di zecca

Anche se hai già vissuto con un budget, tutto cambia quando sei un lavoratore autonomo. Molto prima di fare il passaggio, sedersi e delineare eventuali modifiche alle spese che potrebbero venire con freelance a tempo pieno. Questo dovrebbe includere il pagamento di un'assicurazione sanitaria tascabile, le tasse trimestrali sull'occupazione autonoma, l'assunzione di un commercialista e di eventuali forniture o attrezzature necessarie per svolgere il proprio lavoro.

2. Vivi i tuoi guadagni freelance

Una volta che hai un budget, inizia a vivere quello che stai facendo come libero professionista. Riesci a cavartela, mese per mese, se il tuo reddito non aumenta immediatamente dopo aver lasciato il tuo lavoro diurno? Puoi contare sui tuoi clienti per pagarti in tempo? Queste sono cose che devi sapere prima di lasciare il tuo reddito a tempo pieno.

3. Risparmia da 3 a 6 mesi di spese

Anche se hai grandi clienti che ti offrono molto lavoro e pagano sempre in tempo, è importante sapere che il mondo del freelance non è coerente. Potresti perdere clienti che una volta pensavi non ti avrebbero mai lasciato o un assegno che stavi aspettando potrebbe perdersi nella posta. Sii preparato per i flussi nel tuo reddito. Mentre stai vivendo il tuo reddito da freelance, metti da parte tutto ciò che stai facendo nel tuo lavoro giornaliero in un fondo di emergenza.

4. Crea un ufficio

Lavorare al tavolo della tua cucina potrebbe funzionare per te nelle notti e nei fine settimana, ma quando il tuo lavoro a tempo pieno viene svolto a casa, avrai bisogno di uno spazio designato per lavorare. Prima di lasciare il tuo lavoro, crea un ufficio a casa tua, anche se è un angolo del tuo salotto o una piccola scrivania nella tua cucina.

5. Fai progetti per il tuo futuro

Il lavoro autonomo può essere il sogno, ma ci sono alcuni aspetti negativi che devi considerare. Uno dei maggiori ostacoli che ho dovuto affrontare è pianificare il mio futuro. Quando non hai più un 401k abbinato al datore di lavoro, sarai in grado di risparmiare adeguatamente per la tua pensione? Prendi in considerazione l'opportunità di incontrare un pianificatore finanziario per parlare del modo migliore per affrontare questo problema prima di lasciare il lavoro.


Video: Come Lavorare da Casa… (o da dove vuoi)!