In Questo Articolo:

In un sondaggio piuttosto inquietante del Pew Research Center che è stato rilasciato all'inizio di questo mese, il 58% dei repubblicani e degli indipendenti indipendenti repubblicani ora dice che il college è un male per l'America. Si tratta di un enorme allontanamento dai numeri raccolti fino a due anni fa, quando solo il 37% dei repubblicani riteneva che l'università e l'università fossero cattive per il paese.

Quando date un'occhiata ai democratici e ai sostenitori dei democratici, i numeri sono sorprendentemente diversi: il 72% di loro pensa che il college sia positivo.

I repubblicani meno sorprendenti sono più a favore del college, con il 44% di loro a favore, ma questo è ancora meno della metà della popolazione.

Per quanto riguarda il motivo per cui questo cambiamento si è verificato, Memo punti di conversazione riassumendo abbastanza bene: "Questo sorprendente passaggio tra i repubblicani riecheggia una tendenza tra i conservatori di far saltare" la cultura del PC "e la" censura della libertà di parola "nei campus universitari e intraprendere azioni legislative contro di essa".

Ovviamente, allontanare le sorti dal college significa in genere anche impiegati meno qualificati e redditi inferiori per quei dipendenti. Se l'opinione repubblicana potrebbe cambiare così rapidamente in soli due anni, quanto potrebbe andare oltre nei prossimi due? E che tipo di ripercussioni avrebbero sull'iscrizione e successivamente sulla forza lavoro americana?


Video: