In Questo Articolo:

Non c'è auto che simboleggia l'era hippy come la Volkswagen Beetle. Con la sua cupola accogliente, le curve strabilianti, e spesso eccellenti lavori di verniciatura psichedelica, l'Insetto urla solo gli anni '60. Se questa è la tua marmellata, meglio pianificarne una: VW ha annunciato la sua iconica coupé e la deccapottabile si sta ritirando presto per sempre.

Volkswagen ha detto questa settimana che sta rilasciando una versione speciale "Final Edition" del Beetle, e probabilmente cesserà la produzione della vettura entro il 2019. Il Beetle quest'anno compie 70 anni, diventando così il modello più longevo della storia automobilistica. Le sue origini sono certamente problematiche: la "People's Car" è stata creata come parte della visione di Adolf Hitler per un'industria automobilistica e un'identità nazionale distintamente tedesca. (Lo stesso si può dire dei marchi più importanti come IBM, Hugo Boss e Bayer.) Tuttavia, VW sopravvisse fino a diventare un'icona di controcultura negli anni '60 e '70, con sia il Bug che il Minibus - che è appena riemerso come elettrico veicolo.

Il Bug non ha avuto le giostre più lisce negli ultimi decenni. È quasi scomparso più volte e i suoi ritorni sono stati occasionali. Perfino adesso, i dirigenti di VW suggeriscono che i Bug-lovers non dovrebbero mai dire mai. Ma le macchine richiedono molto più di una forma interessante in questi giorni: sono abbastanza intelligenti da aver bisogno di una propria assicurazione, ei consumatori possono persino provare un servizio in abbonamento per testare il loro modello preferito. Forse vedremo più auto elettriche che risparmiano denaro (soprattutto considerando la scia di VW con il suo scandalo diesel di alto profilo). Se tutto questo ti fa girare la testa, non ti preoccupare - finché il Bug non torna a guidare, c'è sempre la tua bicicletta.


Video: