In Questo Articolo:

Il rischio di credito è il rischio che un mutuatario non sia in grado o non sia disposto a rimborsare un mutuante come concordato. Quando si effettuano prestiti, i creditori di tutti i tipi tentano di analizzare i vantaggi o gli svantaggi del prestito a particolari mutuatari tentando di determinare il loro rischio di credito e l'affidabilità creditizia complessiva. Il campo dell'analisi del credito è enorme e le aziende continuano a spendere ingenti somme di denaro per cercare di determinare dove investire i loro soldi senza assumere indebiti rischi di credito.

Rischio di credito definito

Il rischio di credito è il rischio di perdita dell'investitore, che deriva da un mutuatario che non effettua pagamenti come promesso. Può trattarsi di un consumatore che non effettua un pagamento su un prestito, una carta di credito o un mutuo; un'azienda che non paga gli stipendi di un dipendente o non paga una fattura quando dovuta; o anche un governo che non effettua un pagamento su un'obbligazione. L'analisi del rischio di credito è una parte importante di molte decisioni di investimento, e programmi complessi e risorse significative sono spesso usati per determinare se un investitore può ripagare il suo obbligo o se "farà il default" sull'obbligazione. Pertanto, il rischio di credito viene a volte definito "rischio predefinito".

Tipi di rischio di credito

Esistono molti tipi di rischio di credito, a cui talvolta si fa riferimento nella terminologia specifica. Qualsiasi aumento dei costi associati a un mutuatario che non effettua pagamenti come concordato può essere classificato genericamente come rischio di credito. Ad esempio, anche se un cliente di una carta di credito finisce per pagare il suo conto, se il creditore deve effettuare chiamate di raccolta o ricorrere a un'agenzia di riscossione, questo aumento di costo è una versione del rischio di credito. Più specificamente, il "rischio di default" è il rischio che la parte non paghi e non possa pagare come concordato (al di là di un semplice aumento del costo di incasso) ed a volte viene definito "rischio di controparte". Quando il debitore è un governo, il rischio di credito viene spesso definito "rischio sovrano".

Analisi del credito: vantaggi e svantaggi

Le imprese, i governi e tutti i tipi di creditori si impegnano nell'analisi del credito per determinare in quale misura si trovano ad affrontare il rischio di credito associato ai loro investimenti. Nel valutare i vantaggi e gli svantaggi di fare un certo tipo di investimento, le aziende utilizzano programmi informatici interni per consigliare di ridurre ed evitare il rischio (o trasferirlo altrove) o utilizzare l'aiuto di terzi, come esaminare le stime delle agenzie di rating sull'affidabilità delle aziende come Standard & Poor's, Moody's, Fitch Ratings e altri. Dopo che i finanziatori utilizzano i propri modelli e il consiglio degli altri di classificare i clienti in base al rischio, applicano questa conoscenza per ridurre il rischio di credito.

Metodi per ridurre il rischio di credito

I prestatori utilizzano una varietà di mezzi per ridurre e controllare il rischio di credito. I finanziatori a senso unico riducono il rischio di credito utilizzando "prezzi basati sul rischio", in cui i creditori applicano tassi più elevati ai mutuatari con un rischio di credito più percepito. Un altro modo è con "patti", in base al quale i creditori applicano le clausole di un prestito, come i mutuatari devono periodicamente riferire sulla loro condizione finanziaria, o in modo tale che i mutuatari devono rimborsare il prestito per intero dopo determinati eventi (come le variazioni nel debito del debitore-a- equity ratio o altri indici di indebitamento). Un altro metodo è la diversificazione, che può ridurre il rischio di credito per i finanziatori e un pool di beneficiari diversificato ha meno probabilità di default contemporaneamente, lasciando il creditore senza speranza di recupero. Oltre a queste, molte aziende utilizzano l'assicurazione del credito o derivati ​​creditizi, come "credit default swap", nel tentativo di trasferire il rischio ad altre imprese.


Video: vantaggi e svantaggi della carta di credito