In Questo Articolo:

Quando la persona media considera un'azienda, il concetto di "massimizzazione della ricchezza degli azionisti", in una forma o nell'altra, sarà spesso il suo pensiero immediato e ovvio. I profitti, i rendimenti elevati e i report annuali aziendali ottimistici sono ciò che differenzia un business di successo da uno negativo. Questa è la comprensione comune del business e del suo servizio agli azionisti.

Grafico azionario e relazione finanziaria

Immagine di un grafico azionario.

Il concetto di ricchezza

Il concetto di "ricchezza degli azionisti", per dirla semplicemente, riguarda in realtà sia le plusvalenze che i dividendi. Indipendentemente dal modello utilizzato dall'impresa, e molte aziende non pagano dividendi, la ricchezza degli azionisti è il normale funzionamento dell'impresa e, soprattutto, l'aspettativa principale degli azionisti. Ci sono altri obiettivi aziendali come la massimizzazione delle vendite, la quota di mercato o la riduzione del debito. Questi potrebbero non portare immediatamente alla massimizzazione della ricchezza. L'idea della ricchezza degli azionisti è strettamente legata all'idea di una continua espansione e profitti del business.

Il potere della ricchezza

Economisti come Bartley Madden e James Owens considerano la massimizzazione della ricchezza degli azionisti come il naturale risultato di pratiche commerciali redditizie. Questi, a loro volta, sono uguali o simili all'espansione del capitale. Questi due scrittori differiscono su questo come l'obiettivo di tutti gli affari, ma l'idea generale è che tale espansione è ciò che rende felici gli azionisti. Ciò porta ad azionisti fedeli, membri del consiglio impegnati e il continuo aumento del valore delle azioni. L'attenzione dei media che tali prestazioni possono generare può aiutare la reputazione pubblica di qualsiasi azienda.

La soddisfazione della ricchezza

Oltre a mantenere gli azionisti felici e ottenere una reputazione potente, massimizzare il valore per gli azionisti ha molti vantaggi. È quasi troppo ovvio che i profitti costanti, il reinvestimento e l'espansione rendono felici tutti. I manager vedono aumentare gli stipendi e la reputazione, i venditori vedono alte commissioni, i governi vedono più fondi fiscali e più persone vengono assunte per assumere l'azienda in espansione. Mentre gli svantaggi di questa politica non sono trascurabili, la vivida impressione che questi vantaggi rendono agli investitori non può essere ignorata.

Il significato della ricchezza

Madden sostiene che massimizzare la ricchezza degli azionisti non è solo lo scopo ovvio dell'azienda, ma è anche un requisito per la massimizzazione dell'utilità sociale. Se un'azienda cresce continuamente, investe e si espande, tutti ne traggono beneficio. Altre strategie aziendali, come l'aumento della quota di mercato, possono portare a un calo dei profitti, che a sua volta può portare a tassi di interesse più elevati sui prestiti per qualsiasi investimento futuro. Se una società prende profitto ed espansione come il suo unico scopo e obiettivo, allora tutti i problemi dell'azienda vengono appianati. In altre parole, le questioni a lungo oa breve termine, la quota di mercato o anche la responsabilità sociale vengono eliminate man mano che l'azienda continua ad espandersi. Non si tratta di "profitti" aziendali in isolamento, ma piuttosto della "ricchezza" degli azionisti, che include pianificazione a lungo termine, espansione del capitale e investimenti continui in attrezzature, terreni e edifici.


Video: L'Umanità in un Mondo da Salvare - Ragusa 20 novembre 2018