In Questo Articolo:

In primo luogo, Amazon è venuto per l'industria del libro. Poi è venuto per i negozi di alimentari. Ora, è possibile che anche i giochi siano destinati a una grande interruzione.

Secondo un rapporto paywalled a L'informazione, l'azienda di maggior valore al mondo sta esplorando una piattaforma di videogiochi basata su cloud e un servizio di streaming. In un certo senso, Amazon è l'unica azienda abbastanza grande da poter contare su due giganti già in questo campo, Google e Microsoft. Ma l'industria dei videogiochi potrebbe non essere schiacciante desiderosa di cogliere questa opportunità. Dopotutto, la modella è molto simile a quella che ha appiattito l'industria musicale e si è trasformata in profitti cinematografici e televisivi: i prezzi potrebbero scendere, ma potrebbero esserci accesso e proprietà.

Ci sono stati segnali per un po 'che una mossa come questa potrebbe essere all'orizzonte. Proprio questa settimana, gli sviluppatori di giochi Razer hanno annunciato l'integrazione con il comando vocale di Amazon, Alexa. Un analista del settore ha annunciato nel 2015 che le console sarebbero presto diventate un ricordo del passato. Amazon non è nemmeno l'unico giocatore a sperimentare piattaforme di streaming. L'obiettivo di tale impostazione sarebbe offrire un gameplay basato su cloud che sia complesso e visivamente eccitante di qualsiasi cosa tu possa scaricare o acquistare su un disco.

L'informazione segnala che questa piattaforma per giochi di streaming di Amazon potrebbe essere lanciata nel 2020. Il Verge sottolinea che ci sono già alcuni annunci di lavoro dall'aspetto plausibile pubblicati da Amazon. Se l'industria dei videogiochi ora affronta un gorilla da 800 tonnellate come il resto del mondo dell'intrattenimento - e se combatterà il boss finale o coopererà pienamente - è in aria. Da parte sua, Amazon non ha ancora commentato.


Video: Sta succedendo un disastro con la #NetNeutrality negli Stati Uniti, ed è un problema