In Questo Articolo:

Un piano di salute del datore di lavoro fornisce un'assicurazione medica ai dipendenti, e spesso anche ai loro familiari e coniugi. A seconda del datore di lavoro, il piano può includere la copertura dentale. Le detrazioni dell'assicurazione sanitaria possono essere prese sia al netto delle tasse che al netto delle imposte. Il datore di lavoro effettua la deduzione del libro paga in base alla categoria di detrazione.

Modulo di assicurazione sanitaria con matita di piombo appoggiata su di esso

Sono le detrazioni dell'assicurazione sanitaria dal libro paga pre-tasse o post-tasse

IVA al netto delle imposte

Un piano di assicurazione sanitaria prima delle imposte è uno che soddisfa gli standard del codice sezione 125 dell'IRS. Per rispettare il codice, i datori di lavoro devono stabilire un documento del piano, distribuire una descrizione del piano riassuntivo a tutti i partecipanti e rispettare le normative in vigore in materia. Un piano di assicurazione sanitaria pre-tasse, chiamato anche "piano mensa", consente al dipendente di scegliere di pagare la sua parte del costo del beneficio in dollari prima delle tasse (prima delle tasse). Un piano di assicurazione sanitaria che non si qualifica come pre-tasse ai sensi del codice sezione 125 dell'IRS è automaticamente una detrazione post-imposta. Ad esempio, un piano di assicurazione sanitaria in cui il datore di lavoro paga l'intero costo non è pre-tasse in quanto non consente al dipendente di versare denaro che può essere utilizzato come dollari al lordo delle imposte.

Calcolo dei vantaggi

Il datore di lavoro deduce il beneficio dell'assicurazione sanitaria prima del dipendente dal reddito lordo del dipendente - la sua paga totale prima delle detrazioni. Deduce le prestazioni post-imposte dopo aver dedotto l'imposta prima delle imposte, l'imposta federale sul reddito, la tassa di previdenza sociale, l'imposta sul Medicare, l'imposta sul reddito statale e il pignoramento dei salari (se applicabile) dalla retribuzione del dipendente. L'importo della detrazione dipende dalle tariffe del fornitore, dal contributo del datore di lavoro e dal periodo di paga del dipendente. Ad esempio, il premio dell'assicurazione malattia di un dipendente settimanale dipende dalla retribuzione di una settimana; il premio di un dipendente bisettimanale dipende dalla paga di due settimane.

Effetto Pre-Tax

Le detrazioni dell'assicurazione sanitaria prima delle imposte riducono le retribuzioni imponibili del dipendente perché il beneficio è dedotto dalle retribuzioni lorde o prima della ritenuta fiscale. Questo processo è indicato come dare al dipendente una pausa fiscale. Una riduzione del reddito imponibile significa che il dipendente paga meno tasse che se il vantaggio fosse dedotto al netto delle imposte. Un piano di mensa è l'unico modo in cui un datore di lavoro può offrire ai dipendenti un piano di assicurazione sanitaria che consente loro questa riduzione delle tasse.

Effetto post-fiscale

Le detrazioni dell'assicurazione sanitaria post-imposte non riducono il reddito imponibile, in quanto il beneficio viene detratto dagli stipendi dopo che le detrazioni al lordo delle imposte e le imposte sui salari sono state detratte. Il dipendente non riceve un'interruzione fiscale in questa situazione; tutto il suo reddito lordo è anche il suo reddito imponibile.

Alcune considerazioni

Nella casella 1 del W-2 dell'impiegato, l'impiegato dichiara i suoi stipendi tassabili, che includono le sue detrazioni annuali di assicurazione sanitaria tassabile (post-tassa). La casella 1 non include le detrazioni al netto delle imposte, poiché la detrazione non è soggetta a tassazione. A differenza delle detrazioni statutarie, il dipendente può interrompere le sue detrazioni di assicurazione sanitaria a un certo punto. Il dipendente deve generalmente attendere fino all'iscrizione aperta per interrompere la detrazione, a meno che non si applichi un evento qualificato, come un cambiamento di stato civile.


Video: