In Questo Articolo:

Le normali commissioni fiduciarie del fiduciario pagate a un fiduciario per amministrare un trust sono elementi deducibili ai fini dell'imposta federale sul reddito. Le detrazioni richieste sono voci deducibili sulla dichiarazione dei redditi, poiché il trust è un contribuente o trasferito ai beneficiari della fiducia, a seconda del tipo di entità del trust che presenta un reso.

Le tasse del fiduciario sono fiscalmente deducibili?: modulo

Il concedente detrarrà le commissioni del fiduciario pagate sulla sua dichiarazione dei redditi personale modulo 1040.

Standard Grantor Trust

L'Internal Revenue Code considera il concedente di un trust come il proprietario del trust del concedente a fini fiscali. Il trust del concessore archivia un modulo 1041 con l'Internal Revenue Service che contiene informazioni limitate e non è complesso come altri tipi di trust. Il modulo 1041 crea un pass-through per entrate e detrazioni e ha un allegato che mostra tutti gli elementi tassabili per il concedente. Le commissioni del fiduciario in allegato mostrano come un elemento deducibile per il concedente, e il concedente detrarrà le commissioni del fiduciario pagate sulla sua dichiarazione dei redditi personale modulo 1040.

Trust semplici e complessi

I trust semplici e complessi presentano un modulo 1041 completo con l'Internal Revenue Service. Al completamento del modulo 1041, viene generato un modulo K-1 che mostra le informazioni che un beneficiario del trust deve segnalare sulla sua dichiarazione dei redditi personale modulo 1040. In questa situazione, il trust come contribuente rivendica la detrazione per le commissioni del fiduciario sulla linea 12 del modulo fiscale 1041. Qualsiasi parte delle commissioni del trustee che può essere attribuita a una quota beneficiaria che riceve il modulo K-1 è compensata prima dell'emissione del modulo K-1. I beneficiari della fiducia non possono detrarre ulteriori commissioni di fiduciari sul loro modulo personale 1040, in quanto possono solo riportare le informazioni contenute nel modulo K-1.

Trust Interest Charitable Trust

Un trust caritatevole con interessi frazionati o ha attuali beneficiari di trust individuali con il capitale del trust pagato in beneficienza alla fine del periodo di fiducia, oppure ha beneficiari di beneficenza correnti con il capitale corrisposto alle persone alla fine del periodo di fiducia. Questi trust configura un ritorno di informazioni sull'interesse per interessi frazionati, modulo 5227 per l'Internal Revenue Service. Il modulo 5227 è simile al modulo 1041, in quanto le commissioni del trustee sono deducibili dal trust sulla riga 19 del modulo. Come per i trust semplici e complessi, i singoli beneficiari di trust non possono detrarre le commissioni del fiduciario sulle loro dichiarazioni dei redditi personali individuali e la detrazione viene applicata al livello di dichiarazione dei redditi.

Resi statali e consulenza professionale

Ogni stato è unico per quanto riguarda le imposte statali dovute, e alcuni stati richiedono dichiarazioni dei redditi da trust e altri no. Per gli stati che richiedono dichiarazioni dei redditi da trust, ogni stato ha requisiti diversi per gli elementi deducibili reclamati su un reso, che include la detrazione delle commissioni del fiduciario. Se il trust ha sede in una giurisdizione che richiede la presentazione di una dichiarazione dei redditi statale per i trust, consultare un CPA o un avvocato fiscale che abbia familiarità con le leggi fiscali dello stato. È anche una buona idea consultare un CPA professionale in merito a qualsiasi deposito fiscale, in quanto la legge sulla tassazione della fiducia cambia frequentemente.


Video: Obiettivo consulenza: il transfer pricing