In Questo Articolo:

Durante la lettura Harry Potter, c'è una quantità ovvia di sospetto che è necessaria. Non mettiamo in discussione la credibilità o l'esistenza di patroni, mantelli dell'invisibilità o polvere di Floo. Accettiamo che tutti questi siano parte del magico mondo in cui esiste Harry Potter. Ma ci sono alcune sfaccettature dei libri che, se interrogate, non hanno molto senso. Hai mai pensato a come funzionano i sistemi bancari e monetari nell'universo di Harry Potter? Ci sono così tanti aspetti qui che sono solo contro intuitivi, e ti chiedo come funzionano questi sistemi con successo. Ecco tre ragioni per cui il sistema bancario e monetario di Harry Potter non ha senso.

un

1. Il denaro è pazzo e confuso.

un

Ok, da dove iniziare con la pletora di impraticabilità all'interno dei loro sistemi bancari e monetari. C'è solo una banca, Gringott, per il intero mondo magico. Ci prendi in giro, J. K.? Riesci a immaginare le code lì? Facciamo una breve chiacchierata sulle denominazioni qui, mentre parliamo di impraticabilità; ci sono galeoni, falci e nodi. 1 galeone vale 17 falcetti, ci sono 29 nodi in 1 falce e 493 nodi in un galeone. Wow, con quelle strane denominazioni, devi sentirti un po 'dispiaciuto per i negozianti di Diagon Alley e Hogsmeade che hanno bisogno di cambiare proprietario! Per non parlare del mal di testa dell'elaborazione del pagamento, "Costa 2 galeoni quindi se ho 14 falci, devo quindi dare loro quanti nodi esattamente?"

2. Non esiste un sistema per trasferire fondi?

banca

Non dimentichiamo che in una società con soli contanti, devi portare soldi ovunque. Sappiamo che i maghi hanno dei sacchetti di denaro che indossano nelle loro vesti, ma devono essere terribilmente ingombranti portando tutte queste monete! Un'altra cosa che sembra poco pratica è il pagamento: come vengono pagati gli insegnanti di Hogwarts? I Goblin di Gringotts trasferiscono denaro dal caveau di Hogwarts a quello di Snape? E quando Snape vuole andare a comprare qualcosa deve andare al caveau fisico di Gringotts... insieme a tutti gli altri impiegati nel mondo magico? Intendi dirmi che puoi trasfigurare oggetti, ma non ci sono bancomat, carte di credito e una sola banca?

3. I prezzi e i valori sono totalmente incoerenti.

un

Se rivedi tutte le volte che il denaro è menzionato nei libri, noterai che la valuta magica sembra un po 'incongruente quando si tratta di potere d'acquisto. Alcune cose sembrano ragionevoli; la cioccolata calda costa 2 falci, 3 Burrobirre alla Testa di maiale costano 6 falci. Ma una bacchetta è solo 7 galeoni? Con un galeone valutato a $ 25, si sente terribilmente poco costoso per un pezzo di equipaggiamento così integrale da essere un mago o una strega. Sembra un po 'strano in confronto, considerando che la loro pozione avanzata per creare libri di testo costava 9 galeoni.

4. C'è molto spazio per sfruttare il sistema.

un

Ci sono alcune lacune piuttosto grandi nel sistema monetario magico quando si tratta di possibilità di sfruttamento. Galeoni, falci e nodi sono fatti rispettivamente di oro, argento e rame. I sistemi monetari del mondo dei babbani e del mondo magico sono completamente separati. Inoltre, mentre solo i Goblin possono fare la valuta magica - potrebbero potenzialmente essere disposti a coniare alcune monete se fornite loro il metallo appropriato. Ciao, arbitraggio! Sono abbastanza sorpreso che Harry ed Hermione non abbiano approfittato delle variazioni nel prezzo di trading dell'oro e dell'argento nel mondo babbano.

Avrebbero potuto avere falcetti coniate dall'argento portato dal mondo babbano, scambiarle con galeoni e farle sciogliere per l'oro nel mondo babbano. Questo potrebbe quindi essere scambiato per più argento di quello che avevano inizialmente. Ma suppongo che la minaccia imminente di Colui che non ha bisogno di essere nominata li abbia tenuti abbastanza occupati, con poco tempo per sfruttare le fluttuazioni dei prezzi dell'oro e dell'argento.


Video: