In Questo Articolo:

Un esecutore ha la responsabilità fiduciaria di eseguire le richieste finali di un individuo deceduto come stipulato nel testamento o nella fiducia dell'individuo. Ciò include la gestione degli aspetti finanziari della tenuta, come il pagamento delle fatture; liquidazione, ove necessario; e distribuzione di denaro e proprietà personali a beneficiari nominati. Oltre a servire in tale veste, un esecutore può anche essere un beneficiario o destinatario di denaro o proprietà della proprietà.

Testamento

Le emozioni possono essere elevate quando si tratta di ereditarietà.

Esecutore-ruolo e responsabilità del beneficiario

Mentre un esecutore segue i desideri del defunto come stabilito nel suo testamento, egli prende decisioni discrezionali, compresi gli accordi finali di sepoltura, la gestione patrimoniale e la disposizione delle attività. Il conflitto può insorgere se altri beneficiari, in particolare i familiari, ritengono che l'esecutore non agisca in modo responsabile o in conformità con i desideri del defunto o agisca per il proprio guadagno.

Potenziali problemi

Un esecutore immobiliare è spesso un familiare o un caro amico del defunto, come un coniuge, un fratello o un figlio maggiore. Alcuni membri della famiglia potrebbero sentirsi offesi dal nominare l'esecutore in base a precedenti relazioni e storia familiare. Mentre un esecutore ha un certo margine di manovra sul modo in cui le risorse sono gestite, deve soddisfare tutti gli obblighi finanziari della tenuta prima di disperdere i fondi per qualsiasi beneficiario, inclusa lei stessa. Se altri beneficiari ritengono che l'esecutore non stia agendo nel migliore interesse del patrimonio, possono essere in grado di contestare l'idoneità o le azioni dell'esecutore in tribunale.


Video: Question Time del 2 ottobre 2017