In Questo Articolo:

Ogni volta che qualcuno muore lasciando un conto aperto presso una banca, la banca vuole essere informata della morte il prima possibile. Mentre le banche non congelano automaticamente i beni di una persona deceduta, a determinate condizioni quando una persona muore senza volontà, le banche possono bloccare l'account. Affinché ciò accadesse, il rappresentante della banca avrebbe bisogno di vedere un certificato di morte per dimostrare che il cliente era passato. I funzionari delle banche decisionali che fanno congelare i beni di una persona deceduta dipendono dal possesso di un certificato di morte ufficiale per quel cliente con il sigillo dello Stato.

Conti individuali

I singoli conti bancari sono account con un solo nome. Solo l'esecutore di una volontà può autorizzare una banca a congelare i beni di una persona deceduta con un conto bancario individuale, se tale azione è necessaria. L'esecutore di una volontà ha il dovere legale di gestire gli affari di una persona deceduta secondo la sua volontà. Dopo che l'esecutore ha versato il denaro dal conto per pagare le spese finali della persona deceduta e pagato quanto è stato voluto agli eredi, l'esecutore deve chiudere il conto bancario.

Conti comuni

Un conto bancario congiunto è uno che ha più di un nome su di esso. Le banche non congelano le attività di un conto congiunto quando muore uno dei proprietari dell'account. Se un marito e una moglie possedevano un conto insieme e uno di loro muore, il patrimonio passerebbe al coniuge superstite. Il coniuge superstite deve prendere una copia del certificato di morte del coniuge defunto presso la banca il più presto possibile in modo che la banca possa rimuovere il nome del defunto e le informazioni personali dal conto e riemettere le carte di debito o credito relative al conto solo nel nome del coniuge superstite. Per questo motivo, le persone anziane hanno spesso dei conti congiunti con un figlio o una figlia per facilitare ai loro figli l'accesso al conto bancario dopo la loro morte.

Nessuna volontà

Le banche possono bloccare e congelare i beni di una persona deceduta se riceve un ordine da un tribunale civile o da un tribunale civile nel caso in cui la persona sia morta senza testamento. La legge afferma che il parente vivente più prossimo o il parente prossimo riceveranno i soldi. Tuttavia, se c'è una sfida legale riguardo a chi ha diritto all'account, potrebbe complicare il processo attraverso il quale i cari della persona deceduta hanno accesso ai beni mentre i dettagli sono resi in sospeso in tribunale.

Sicurezza sociale

Ci sono alcuni casi in cui una banca bloccherà i beni di una persona deceduta su richiesta dell'Amministrazione della sicurezza sociale. Ciò potrebbe accadere se la casa funeraria notifica l'Amministrazione della sicurezza sociale a nome della famiglia di passaggio di una persona. L'Amministrazione per la sicurezza sociale potrebbe voler interrompere immediatamente i pagamenti di sicurezza sociale inviati elettronicamente sul conto bancario. Anche i pagamenti che sono già stati depositati direttamente sul conto possono essere annullati dalla Tesoreria degli Stati Uniti.


Video: The MORO Files (Gero Grassi) - ep.2: IL PRESIDENTE ALDO MORO #theMOROfiles