In Questo Articolo:

Una società di carte di credito non può pignorare una proprietà solo perché non è stato ricevuto un pagamento. Poiché il debito della carta di credito non è garantito, l'emittente deve passare attraverso il sistema legale per allegare il debito tramite un privilegio. Tuttavia, se non si è pagato il conto in mesi, si mantiene un saldo elevato e non si è stati disposti a parlare della situazione con l'emittente della carta di credito, può decidere di intraprendere un'azione legale contro di te che consente di posizionare un pegno sulla tua proprietà.

Carta strisciante della persona, primo piano (fuoco a disposizione)

Primo piano di una persona che utilizza una carta di credito

Prendi seriamente la minaccia

Una volta che la società emittente della carta di credito ti invia un avviso che minaccia di intraprendere un'azione legale per garantire il pagamento, devi prendere sul serio la sua azione. La Federal Trade Commission proibisce a qualsiasi azienda di sollevare la prospettiva di un'azione legale a meno che tale azione non sia presa in seria considerazione, in quanto ciò viola la Fair Practices Act. Trattalo come un avvertimento e un'opportunità per chiamare la compagnia per organizzare il pagamento o cercare un accordo sul saldo.

Presentando il reclamo

Per una società di carte di credito di mettere un pegno sulla vostra proprietà, deve prima vincere una sentenza in tribunale. Per fare ciò, l'azienda presenta una denuncia al tribunale del suo stato, affermando perché sta facendo causa a te e ciò che vuole. In questo caso, l'azienda della carta di credito vuole denaro, che può includere il saldo scaduto sul conto, interessi e forse spese legali e spese processuali. L'azienda deve quindi adottare misure ragionevoli per assicurarsi di conoscere l'azione. Generalmente assume un server di processi per consegnare personalmente la citazione e il reclamo.

Rischio di giudizio predefinito

Spesso i consumatori ignorano le convocazioni della società emittente della carta di credito e non rispondono. Quando ciò accade, il creditore può e di solito si applica per un giudizio di default. Una volta ottenuto ciò, il creditore può chiedere al tribunale il permesso di adottare misure potenziate per assicurarsi che venga pagato. Un privilegio sulla vostra proprietà reale, come immobiliare, è un'opzione. In alcuni casi, i permessi sulla proprietà personale sono possibili, ma meno comuni. Ciò è parzialmente dovuto alle restrizioni di stato e in parte perché la società emittente della carta di credito potrebbe non disporre di informazioni sufficienti sulla proprietà personale dell'utente. Dopo che è stato emesso il giudizio predefinito, raramente hai il diritto di presentare ricorso.

Impatto di Lien

Una volta che il privilegio è stato inserito nella tua proprietà, questo influisce sulla tua situazione finanziaria in diversi modi. Abbassa significativamente il tuo punteggio di credito, il che significa che avrai difficoltà a ottenere più prestiti o conti di carte di credito. Limita anche la tua capacità di vendere o rifinanziare la tua proprietà. Devi avere un titolo chiaro per eseguire tali atti, il che significa che dovrai pagare il privilegio in anticipo. In questo modo rimuove il privilegio, ma il danno sul tuo rapporto di credito rimane. Ci vogliono sette anni perché il pegno lasci completamente il tuo rapporto di credito.


Video: Sencilla película Indu historia de amor con subtítulos en español.