In Questo Articolo:

Mentre un titolare di carta principale è vivo, un utente autorizzato è libero di eseguire le spese su quell'account della carta di credito. Dopo che il titolare della carta muore, è una storia diversa. Se continui a utilizzare la carta, potresti essere ritenuta responsabile sia del debito del defunto che del tuo e, eventualmente, anche dei problemi legali.

Primo piano della mano che tiene una carta di credito

Usare una carta dopo che il proprietario è morto può trasformarsi in un caso di frode.

Esecutori e carte

Quando qualcuno muore, un esecutore chiude la sua proprietà. Parte del lavoro dell'esecutore consiste nel notificare alla gente la morte, liquidare debiti in sospeso e chiudere i conti. Quando si ha a che fare con un conto di una carta di credito, un esecutore dovrebbe tagliare tutte le carte e saldare il debito residuo della carta di credito con i beni della proprietà, se la proprietà ha fondi sufficienti. Scopri, ad esempio, che l'esecutore deve contattare i servizi dell'account deceduto dell'azienda. La società verificherà quindi la morte e chiuderà l'account.

Utenti autorizzati

Il probato non è veloce e gli esecutori a volte commettono errori. Se sei un utente autorizzato sulla carta del defunto, è possibile che sarai in grado di accumulare addebiti per un po '. Sfortunatamente, questo è illegale, poiché il contratto era tra la società di carte e il titolare principale. Usare la carta dopo la morte del titolare della carta principale non è legalmente diversa dall'uso della carta di uno sconosciuto che hai trovato per strada. Inoltre, se si sa che la proprietà non ha i soldi per pagare le bollette, si sta commettendo una frode e si potrebbero affrontare accuse civili e penali.

Utenti comuni

Se hai co-firmato un accordo congiunto con la carta di credito insieme al defunto, la carta appartiene legalmente a entrambi, anche se ha effettivamente pagato tutte le bollette. Puoi continuare a usare la carta, ma sei responsabile per il pagamento. Se il co-firmatario è morto con un saldo sul conto, la proprietà dovrebbe coprire il debito, ma la società di carte può legalmente venire dopo di te per i soldi se questo non è il caso.

Debito e responsabilità

Usando la carta di credito del defunto dopo la morte quando non hai il diritto di farlo di solito non ha un buon risultato. Anche se la proprietà paga le bollette su cui ti trovi, questo mangerà via il valore della tua eredità. La mossa più sicura è quella di consegnare la tessera all'esecutore e lasciarlo a brandelli.


Video: Come ti rubo i soldi dalla carta di credito