In Questo Articolo:

Normalmente la scadenza fiscale è il 15 aprile di ogni anno, anche se il termine fiscale per i rendiconti dell'anno fiscale 2010 è stato spostato al 18 aprile. Tutti i contribuenti dovrebbero rientrare nell'IRS entro la scadenza e, per incoraggiare la conformità volontaria, L'IRS valuta le sanzioni nei confronti dei contribuenti che non rispettano la scadenza.

Scadenza

conseguenze

Passo

Se sei debitore delle tasse e attendi fino al prossimo anno per il deposito, ti verrà assegnata una sanzione per "mancato pagamento", una sanzione per "mancata archiviazione" e interessi per qualsiasi imposta non pagata. La penalità di "mancata archiviazione" è pari al 5% della tassa non pagata, mentre la penalità "mancato pagamento" è pari a ½ dell'1% dell'imposta non pagata fino a quando non viene pagata o fino al raggiungimento della penalità massima del 25%. Il tasso di interesse è il tasso federale (determinato trimestralmente) più il 3%. Oltre a interessi e sanzioni, l'IRS può presentare una dichiarazione a tuo nome se non lo fai. Prima che l'IRS possa archiviare per te, ti invia un promemoria della tua responsabilità di archiviare. Se l'IRS presenta un reso per te, non ti concede crediti, detrazioni o esenzioni per le quali potresti essere idoneo, aumentando così la tua responsabilità complessiva.

Statuto delle limitazioni

Passo

Anche se è vero che puoi aspettare fino al prossimo anno per archiviare e non ricevere alcuna sanzione se non sei debitore delle tasse, è anche vero che potresti perdere il rimborso se aspetti troppo tempo per archiviare. Ciò è dovuto al fatto che lo statuto di limitazioni IRS consente ai contribuenti solo tre anni dalla data di scadenza del ritorno originale al file e richiedere un rimborso.

considerazioni

Passo

Aspettando di presentare il tuo reso, stai permettendo all'IRS di mantenere il rimborso per un altro anno, il che significa essenzialmente che stai dando all'IRS un prestito senza interessi. Inoltre, potresti sbagliare riguardo al tuo rimborso previsto se effettui il deposito l'anno prossimo; potresti finire a causa di un errore computazionale o di un equivoco sulla tua idoneità a richiedere un credito o una detrazione.


Video: LE FALLE NEL SISTEMA - Alberto Micalizzi