In Questo Articolo:

Quando depositi le tasse federali e statali insieme al tuo coniuge e il rimborso è dovuto, riceverai un assegno intestato a entrambe le parti. Se tu o il tuo coniuge potete incassare da soli dipende da come è scritto. Probabilmente avrai bisogno che il tuo coniuge firmi l'assegno prima di tentare di incassarlo.

Controllo rimborso tasse

Non sono sempre richieste due firme per un controllo di rimborso congiunto.

Codice di credito al consumo uniforme

Il Codice unico di credito al consumo regola le attività bancarie, incluso il modo in cui vengono gestiti i controlli. Stabilisce chi può incassare un controllo congiunto in base a come è scritto. La presenza di "e", "&", "o" e "," tra i nomi indica se la coppia deve incassare l'assegno insieme o se una delle parti può incassare da solo. Il formato varia a seconda dello stato per gli assegni di rimborso, ma gli assegni di rimborso congiunti IRS sono indirizzati con un "e" che separa i nomi.

Incassare in una banca

Se il rimborso è indirizzato a te "o" al tuo coniuge, o se c'è un "," tra i nomi, allora il tuo coniuge può firmare e incassare da solo o depositare in un account personale. Tuttavia, se è indirizzato al coniuge "e" o "e" tu - come nel caso di un rimborso fiscale federale - entrambe le parti devono incassare o depositare l'assegno insieme. Firma il retro del controllo sopra la riga di approvazione e scrivi i tuoi nomi nello stesso modo in cui sono stati scritti di fronte. Mostra una forma legale di identificazione, ad esempio la patente di guida. Se entrambi volete depositarlo, potete farlo nel vostro conto comune. La tua banca potrebbe avere regole aggiuntive sull'assegnazione di assegni congiunti, e gli assegni di rimborso federali e statali potrebbero non ricevere un trattamento speciale. Chiama in anticipo per scoprire quali sono le regole, se presenti, così sei pronto.

Coniuge deceduto

Le regole UCCC si applicano in una certa misura quando un coniuge è deceduto. Il coniuge superstite può incassare l'assegno quando "o" separa i nomi. Quando c'è un "e", l'esecutore della proprietà del defunto può firmare l'assegno per il defunto. Non è necessario che l'esecutore fornisca la prova del diritto di agire, ma deve essere in grado di mostrarne uno se lo richiede il Tesoro. Se non c'è un esecutore, il coniuge superstite può scoprire se la sua banca accetterà l'assegno in base alla situazione. In caso contrario, l'individuo deve inviare l'assegno di ritorno per essere riemesso a lui o lei.

Ristampa del controllo

Puoi fare riemettere il tuo rimborso se è stato indirizzato in modo da rendere difficile per un coniuge incassarlo, ad esempio quando l'altro coniuge è deceduto o in altro modo non disponibile. Scrivi una lettera alla fonte del controllo, che si tratti dell'IRS o di un dipartimento delle imposte statali, e spiega il motivo della tua richiesta. Includi il controllo. Se il motivo è un coniuge deceduto, includere anche una copia del certificato di morte. Invia il pacco tramite posta certificata con ricevuta di ritorno richiesta.


Video: Consiglio Comunale del 25 luglio 2013 - Punto 2