In Questo Articolo:

Il Tesoro degli Stati Uniti emette titoli a breve termine noti come Buoni del Tesoro o Buoni del Tesoro, conducendo aste settimanali. Vende bollette a prezzo scontato e li riscatta al loro valore nominale. La differenza tra il prezzo di acquisto di un T-bill, stabilito tramite l'offerta d'asta, e il suo valore nominale alla scadenza determina il guadagno dell'acquirente. Gli investitori acquistano buoni del Tesoro presentando offerte competitive o non competitive al Tesoro. I due tipi di offerte presentano diverse differenze significative.

Profili dell'offerente

Banche, società di brokeraggio, fondi di investimento privati ​​e altri tipi di grandi investitori di solito presentano offerte competitive per i buoni del Tesoro. L'offerta competitiva di successo richiede una conoscenza approfondita dei mercati mobiliari. Le piccole imprese di investimento e gli individui tendono a presentare offerte non competitive, note anche come offerte.

Tempi di offerta

Gli offerenti non competitivi devono presentare le loro offerte entro le 12:00 pm Eastern Time il giorno dell'asta. Il Tesoro accetta offerte competitive fino alle 13:00. Eastern Time il giorno dell'asta. I principali offerenti di T-bill competitivi spesso presentano le loro offerte pochi secondi prima che l'asta si chiuda.

Caratteristiche dell'offerta

In un'offerta T-bill competitiva, l'offerente specifica l'importo di T-bills che desidera acquistare e il rendimento desiderato sull'investimento. L'offerente esprime il rendimento in termini di tasso di sconto. Ad esempio, un'offerta di 1,00 significa che l'acquirente cerca un tasso di sconto dell'1%. Se il Tesoro accetta questa offerta per un T-fattura che riscatta per $ 1.000 alla scadenza, l'acquirente paga $ 990. Un'offerta di 1,5 è un'offerta più alta perché l'acquirente cerca uno sconto maggiore offrendo di pagare $ 985 per un T-bill da $ 1.000. In un'asta, il Tesoro potrebbe non accettare le offerte più alte fatte dagli offerenti competitivi. Al contrario, accetta le offerte di tutti gli offerenti non competitivi nell'asta.

Distribuzione

Quando l'asta si chiude, i funzionari del Tesoro sottrae tutte le offerte non competitive dall'ammontare totale dell'offerta pubblica. Ad esempio, se le offerte non competitive in un'asta da $ 10 miliardi ammontano a $ 2 miliardi, il Tesoro riserva $ 2 miliardi per gli offerenti non competitivi e distribuisce i rimanenti $ 8 miliardi di T-fatture agli offerenti competitivi. I funzionari del Tesoro classificano tutte le offerte competitive dal più basso al più alto; iniziano a distribuire i buoni del Tesoro, a partire dal più basso offerente. Continuano a emettere buoni del Tesoro fino a quando il pool di $ 8 miliardi per gli offerenti competitivi è esaurito. Se l'importo totale offerto dagli offerenti competitivi supera l'importo del pool, il Tesoro non accetta le offerte competitive più alte.

I funzionari del Tesoro calcolano quindi il tasso di sconto per gli offerenti non competitivi calcolando la media delle offerte competitive. Ad esempio, se le offerte competitive vincenti sono comprese tra 1,0 e 1,5, il tasso di sconto per gli offerenti non competitivi verrà impostato all'interno di questo intervallo.

limitazioni

Un singolo concorrente può acquistare non più del 35 percento dell'importo totale offerto in un'asta di T-bill. Un offerente non competitivo è limitato a un acquisto di $ 1 milione per asta.


Video: Fortnite with Ninja | Overtime 3 | Dude Perfect