In Questo Articolo:

Da un punto di vista legale, non è necessario assumere un avvocato immobiliare quando si acquista o vende terreni o proprietà. In realtà, non è nemmeno necessario coinvolgere un agente immobiliare in quanto è possibile stipulare un accordo legale direttamente con l'altra parte coinvolta nella transazione. Tuttavia, assumere un avvocato immobiliare fornisce alcuni vantaggi e potrebbe aiutare a evitare di incorrere in problemi legali relativi alla transazione.

contratti

Quando acquisti o vendi un immobile, tu e l'altra persona coinvolta dovete firmare un contratto immobiliare. Molte persone si affidano al loro agente immobiliare per redigere questi contratti; gli agenti hanno spesso forme standardizzate che rispettano le leggi statali che usano per ogni transazione immobiliare che coinvolge uno dei loro clienti. Tuttavia, mentre i contratti immobiliari generici contengono la verbosità necessaria che un contratto dovrebbe includere, si incontrano problemi se la transazione immobiliare comporta qualcosa fuori dall'ordinario che il contratto non copre, come ad esempio una situazione in cui un venditore accetta di condurre alcune riparazioni.

competenza

Puoi chiedere al tuo agente immobiliare di apportare modifiche a un contratto immobiliare standardizzato, che molti agenti spesso fanno per soddisfare le esigenze di determinati clienti. Tuttavia, le leggi immobiliari variano da stato a stato e la maggior parte degli agenti immobiliari non esercitano avvocati. Mentre gli agenti immobiliari hanno una vasta conoscenza delle transazioni immobiliari, un parere basato sulla precedente esperienza immobiliare e sulla legge statale sono due cose completamente diverse. Un avvocato immobiliare può preparare un documento legalmente valido, adattato alle vostre esigenze, conforme alla legge dello stato.

Chiusura

Dopo aver firmato un contratto in cui si accetta una transazione immobiliare, normalmente è necessario attendere alcune settimane affinché il prestatore possa valutare la proprietà e completare il processo di sottoscrizione del prestito. Il giorno della chiusura del prestito, firmi i documenti di vendita effettivi. A volte sorgono problemi in merito alla titolazione o alla condizione della proprietà tra la data del contratto e la data di chiusura. In alcuni casi, gli acquirenti involontari ricevono un atto di reclamo per smettere al momento della chiusura piuttosto che un atto di garanzia. Entrambi i documenti ti consentono di trasferire la proprietà ma un atto di garanzia mostra che non esistono privilegi sulla proprietà mentre la dichiarazione di rinuncia non lo fa. Un agente immobiliare o un acquirente potrebbero non notare tale dettaglio, ma un avvocato immobiliare lo farebbe.

altre considerazioni

Le questioni legali possono sorgere dopo aver completato una transazione immobiliare e, in alcuni stati, hai il diritto di citare in giudizio il tuo agente immobiliare, il venditore o anche l'ispettore di casa se i problemi emergono con la casa dopo il completamento della vendita. Se il procuratore immobiliare ha facilitato la vendita, allora l'avvocato ha già una conoscenza preliminare della vendita, il che rende molto più facile completare qualsiasi controversia. Mentre molte transazioni immobiliari si svolgono senza il coinvolgimento di un avvocato, le persone coinvolte in vendite che vanno male spesso finiscono per desiderare di assumere un avvocato.


Video: L’AFRICA PUÒ RISORGERE - parla Mohamed Konare, leader del movimento Panafricanista