In Questo Articolo:

Una ex moglie può ricevere prestazioni di sicurezza sociale in base al record di lavoro del suo ex marito se soddisfa determinate qualifiche. Secondo l'Amministrazione della sicurezza sociale, molte ex mogli ricevono un beneficio maggiore in base al record di lavoro del loro ex marito rispetto al proprio.

Carta di sicurezza sociale

Tessera di previdenza sociale

Living Ex-Marito

Donna senior che sorride mentre parla sul telefono cordless

Donna senior

Una ex moglie può ricevere sussidi se è sposata da 10 anni o più, non si è risposata, ha almeno 62 anni e le prestazioni che riceve in base al rapporto di lavoro del suo ex marito sono più che benefici sotto il suo record di lavoro. Anche l'ex marito deve essere idoneo a ricevere i contributi pensionistici o d'invalidità della sicurezza sociale. Può anche ricevere benefici se l'ex-marito ha almeno 62 anni, ha diritto alle prestazioni ma non ha presentato domanda ed è divorziato da almeno due anni.

Ex marito defunto

Donna matura che ordina posta o tagliandi

Donna senior

Una ex moglie può ricevere benefici se il marito è deceduto e ha 60 o 50 anni e disabile, il matrimonio è durato 10 anni ei suoi diritti individuali sono inferiori ai benefici che avrebbe ricevuto sotto il suo record di lavoro.

Bambini

Lettura di madre e figlia

Mamma con bambino

L'ex moglie di qualsiasi età può ricevere benefici da un ex-marito deceduto se condivide un figlio, naturale o adottato, di età inferiore ai 16 anni o disabile e idoneo per i sussidi. I benefici dell'ex moglie continueranno fino a quando il figlio compie 16 anni o non è più considerato disabile. Non esiste una durata della restrizione del matrimonio.


Video: Suspense: The Dunwich Horror / The Bet / Murder Off Key