In Questo Articolo:

È logico presumere che non si debba essere tassati sul rimborso delle spese sostenute per conto del proprio datore di lavoro. L'IRS approva diversi metodi per il rimborso delle spese relative al trasporto e l'uso di un veicolo personale per uso professionale. Il loro criterio principale è che siano ragionevoli e coerentemente applicati e che siano adeguatamente documentati. Il metodo più semplice e quello a cui la maggior parte della gente ha familiarità è il centesimo per miglio.

La tariffa di rimborso miglia include gas?: include

L'IRS consente una tariffa standard per miglio per il rimborso del chilometraggio.

Cents-Per-Mile Rate

Ogni anno l'IRS calcola e pubblica l'importo del tasso di rimborso standard di centesimi per miglia. Per il 2011, il tasso di chilometraggio standard per auto, furgoni, camioncini e camion è di 51 centesimi per miglio per miglia aziendali, 19 centesimi per miglio per miglia mediche o in movimento e 14 centesimi per miglio per il servizio di organizzazioni caritatevoli. Il calcolo standard si basa su uno studio annuale che include tutti i costi fissi e variabili della gestione di un veicolo.

Limitazioni all'uso del centesimo per centesimi

L'IRS afferma che sei libero di utilizzare le spese effettive piuttosto che utilizzare i loro centesimi per calcolo di miglia soggetto a determinate limitazioni. Non è possibile utilizzare il deprezzamento accelerato sul proprio veicolo il primo anno e quindi passare al metodo centesimi per miglio del secondo anno perché il calcolo dei centesimi per miglio include l'ammortamento lineare nei calcoli.

Quali costi fissi sono coperti?

Il centesimo standard per miglio è stato progettato per coprire tutte le spese fisse relative al possesso e al funzionamento di un veicolo e sebbene l'IRS non specifichi in modo specifico ciascuna di queste spese fa riferimento ad alcune delle possibilità. Elenca alcune spese fisse come ammortamenti o canoni di locazione, assicurazioni, tasse di licenza e di registrazione e imposte sulla proprietà personale.

Quali spese variabili sono coperte?

Oltre alle spese fisse relative alla proprietà di un veicolo, anche la tariffa dei centesimi per miglio è destinata a coprire le spese variabili effettivamente coinvolte nella guida di tali miglia. Alcuni esempi di spese variabili sono la benzina (e le tasse sulla benzina), l'olio, l'usura delle gomme e anche i costi di manutenzione e riparazioni ordinarie. Quindi, in sostanza, se si utilizza l'opzione centesimi per miglio è progettato per coprire tutte le spese connesse alla gestione di un veicolo. Tuttavia, è possibile avere diritto a detrazioni aggiuntive per tasse di parcheggio, pedaggi, interessi e tasse se applicabili.


Video: The Great Gildersleeve: French Visitor / Dinner with Katherine / Dinner with the Thompsons