In Questo Articolo:

Affrontare un rapporto proprietario-inquilino che è andato a sud può essere un incubo. Forse hai colpito tempi finanziari difficili e non puoi pagare l'affitto, o forse hai davvero pensato che ti fosse permesso avere un animale domestico, e ora che hai scoperto che è proibito nel tuo contratto di locazione non puoi sopportare di con esso. Se il padrone di casa ti vuole fuori, potresti dover spostare, ma lo sgombero non avverrà da un giorno all'altro, almeno non in Pennsylvania. Il Landlord and Tenant Act del 1951 stabilisce le regole che il padrone di casa deve seguire.

L'avviso per uscire

Il padrone di casa deve prima darti un avviso scritto per uscire, facendoti sapere che vuole che tu lasci i locali. L'avviso non può richiedere la tua partenza il giorno successivo. Se il suo reclamo è che non hai pagato l'affitto, hai 10 giorni per partire. Se è qualcos'altro - come quel cucciolo che non dovresti avere - hai 15 giorni per muoverti se hai un contratto di locazione annuale e 30 giorni se il tuo contratto di locazione è più lungo di un anno. Il proprietario deve anche darti un preavviso di 15 giorni se il tuo contratto di locazione sta per scadere e non intende rinnovarlo. Deve darti l'avviso di persona o fare in modo che qualcun altro lo faccia - non può spedirlo - ma se non sei a casa, può postarlo sulla tua porta.

Il reclamo del proprietario / inquilino

Se non ti sei trasferito entro la scadenza, il proprietario può portarti in tribunale. Può presentare un reclamo di affittuario / affittuario al tribunale distrettuale del Magistrale, chiedendo un ordine per farti lasciare i locali. Può anche chiedere al giudice un ordine che ti obbliga a pagare qualsiasi affitto scaduto, o per danni alla proprietà che il tuo deposito cauzionale non copre.

Il tribunale lo farà pianificare un'audizione quando riceve il reclamo del proprietario, di solito entro 15 giorni. Riceverai un avviso che ti dice la data e l'ora. Hai il diritto di comparire in tribunale per difenderti dalle accuse del proprietario. Il giudice potrebbe dirti la sua decisione in udienza. In caso contrario, il tribunale ti spedirà una sentenza entro tre giorni, spiegando la decisione del giudice.

L'ordine per il possesso

Se il giudice magistrale si schiera con il padrone di casa e ti ordina di lasciare la proprietà, hai almeno 10 giorni di tempo per trasferirti sotto la legge della Pennsylvania. Il padrone di casa deve aspettare così tanto per tornare in tribunale e chiedere un Ordine per possesso. Hai quindi altri 10 giorni per liberare i locali. Dopo questo punto, il padrone di casa può dare l'ordine al deputato o al commissario dello sceriffo, che verrà nella proprietà e rimuoverà con la forza.

Diritti degli inquilini

  • Se il padrone di casa cerca di sfrattarti senza seguire le regole stabilite nel Landlord and Tenant Act della Pennsylvania, chiama l'ufficio per la protezione dei consumatori dello stato per ottenere aiuto. Puoi anche chiedere al giudice di licenziare il caso del tuo padrone quando vai in tribunale se riesci a dimostrare che ha violato la legge, ad esempio se pensi che ti sfrattasse per ragioni discriminatorie o ti ha rinchiuso fuori dai locali nel tentativo di farti andare via.
  • La legge della Pennsylvania consente agli inquilini di trattenere l'affitto se l'abitazione è inabitabile e il proprietario si rifiuta di effettuare riparazioni. Puoi sollevarlo come difesa all'udienza. Avrai bisogno di prove delle condizioni inabitabili, come le fotografie. Dovrai anche stabilire che hai chiesto al padrone di casa di correggere la situazione e lui ha rifiutato.

Video: Suicidio al