In Questo Articolo:

La maggior parte delle persone ha una doppia opinione sugli annunci nel nostro browser web. Praticamente tutti li odiano, mentre una piccola minoranza li odia ma accetta la loro necessità come modello di business. Google sta per dare un grosso colpo a quest'ultimo: a partire da febbraio, il suo browser Chrome inizierà a bloccare gli annunci da solo.

Chrome è il browser più popolare al mondo; più del 60% degli utenti desktop è online con esso nell'ultimo mese. Ecco perché è un grosso problema che Google abbia stretto una partnership con un gruppo chiamato Coalition for Better Ads. Utilizzando i dati CBA, Chrome bloccherà gli annunci più dirompenti, aggravanti e inutili sul Web e sul telefono. Ciò include gli annunci che occupano la maggior parte della pagina, gli annunci che non andranno via fino alla scadenza di un timer, gli annunci pop-up e gli annunci che riproducono automaticamente musica o video.

Se sei un imprenditore che fa affidamento sulle entrate pubblicitarie, potresti essere in preda al panico in questo momento. Ma ci sono dei caveat al nuovo programma - e una presa. Gli annunci sono classificati e solo quelli giudicati "in errore" dovrebbero essere bloccati. Tutto ciò che è all'altezza dei Better Ad Standards della CBA potrebbe ancora arrivare agli spettatori e ai potenziali clienti. Detto questo, le aziende pagheranno una quota per "volontario" per la certificazione CBA. Anche gli standard sono rigidi: un'istanza di un annuncio non valido attiva un grado insufficiente.

Sia Google che CBA avvertono che questo è un work in progress. Per un panorama delle entrate pubblicitarie già alle prese con la proliferazione di annunci pubblicitari, ciò richiederà più lavoro e ingegnosità. Per il resto di noi, tuttavia, gli strumenti online potrebbero essere molto meno fastidiosi nel 2018.


Video: Galaxy s8 s7 s7 a7 a5 a3 come sbloccare da virus malware modalità recupero dai tasti hard reset