In Questo Articolo:

L'aggiunta di un nome al titolo di una casa conferisce a tale persona i diritti di proprietà sulla tua casa. Se la tua casa è di proprietà libera e chiara, dovrai semplicemente completare una nuova azione in entrambi i nomi che sostituirà l'atto corrente. Se la casa ha un mutuo, è necessario il permesso dal prestatore prima di apportare eventuali modifiche al titolo.

Se c'è un mutuo

Contatta il creditore per vedere se è possibile aggiungere un nome senza aggiungerli al mutuo. Un cambio di proprietà potrebbe innescare la clausola del debita vendita, il che significa che il creditore può chiamare immediatamente l'intero saldo del mutuo.

Se non è possibile aggiungere un nome al titolo, è necessario rifinanziare il prestito per estinguere il mutuo in corso. Alcuni istituti di credito ti permetteranno di aggiungere una persona all'azione che non è sul mutuo, ma i requisiti variano. Il creditore può richiedere entrambi i nomi sul mutuo. Se si sta facendo domanda con l'altra persona, il prestatore esaminerà il punteggio di credito di ciascun mutuatario e il rapporto debito / reddito. Se ha uno scarso credito o una grande quantità di debito, ciò potrebbe rendere difficile il rifinanziamento. Prima di acquistare prestiti, controlla i tuoi rapporti di credito e contesta eventuali errori o discrepanze che potrebbero influire sul tuo punteggio di credito. Cerca di limitare la velocità di acquisto a una finestra di 30 giorni per ridurre al minimo l'impatto delle richieste. Dopo l'approvazione della domanda di mutuo, viene creato un nuovo atto in entrambi i nomi come parte del processo di chiusura. Tuttavia, il creditore detiene ancora il titolo per la casa. Una volta che hai soddisfatto il mutuo, il creditore rilascia il privilegio e trasferisce il titolo in entrambi i nomi come appaiono sul rogito.

Titoli chiari

Se possiedi la proprietà a titolo definitivo, puoi aggiungere un nome completando un atto di rinuncia. Se stai aggiungendo un coniuge, potresti voler utilizzare un atto di trasferimento interspasivo per aiutare a evitare le imposte sul trasferimento valutate in alcune contee. I requisiti per il completamento dei contratti di quitclaim variano a seconda dello stato e persino delle contee. Tuttavia, il processo generale è lo stesso. Dovrai completare il modulo come concedente, o la persona che rinuncia al suo interesse. Il beneficiario - la persona che riceve l'interesse - è l'altra parte che stai aggiungendo al rogito. Se non vuoi rinunciare a tutto il tuo interesse, sarai anche elencato come beneficiario del nuovo atto. Firma l'atto davanti a un notaio. Alcuni stati possono richiedere testimoni aggiuntivi. Anche le linee guida per la registrazione degli atti differiscono tra gli stati. Non tutti gli stati richiedono di registrare l'atto, ma si consiglia di registrarlo per sicurezza. In caso di scambio di denaro per interessi in casa, potrebbe esserti addebitata una tassa di trasferimento dell'importo.

Modi per mantenere il titolo

Il modo in cui i nomi appaiono sul titolo influisce sull'interesse della proprietà e su come la proprietà viene trasferita alla morte di un comproprietario.

  • Locazione congiunta significa che due o più individui possiedono la casa insieme. L'interesse del proprietario passa automaticamente al / i proprietario / i sopravvissuto / i alla morte.
  • Inquilini in comune consente a due o più individui di avere un interesse separato e indiviso nella casa. Non ci sono diritti di sopravvivenza, quindi i proprietari possono designare i beneficiari per ricevere le loro quote della casa dopo la morte. Se non ci sono beneficiari designati nella volontà, la corte determina quale degli eredi del defunto riceve la parte della casa in base alle leggi dello stato.
  • Proprietà comunitaria è una forma di locazione congiunta disponibile solo per le coppie sposate negli stati di proprietà della comunità. Ogni coniuge possiede metà della casa e può condividere le proprie quote con chiunque scelga.
  • Locazione dal Entirety è un'altra forma di proprietà riservata alle coppie sposate. Non tutti gli stati lo riconoscono. Ogni coniuge possiede metà della proprietà e può vendere o trasferire la proprietà solo con il consenso dell'altro. Il coniuge superstite riceve la quota del defunto della proprietà dopo la morte.

Video: Come numerare automaticamente una lista di nomi in Excel