In Questo Articolo:

Una linea di base indica un valore normale atteso e rende le modifiche dalla norma ovvie e calcolabili. Le linee di base possono essere utilizzate per qualsiasi cosa, da problemi di salute come la frequenza cardiaca, il colesterolo o il peso, a questioni finanziarie come entrate e spese. Essenzialmente, una linea di base calcola come media presa quando le condizioni sono normali e non influenzate da eventi insoliti. Ad esempio, misureresti la tua frequenza cardiaca di base a riposo, piuttosto che dopo aver percorso cinque miglia quando la tua frequenza cardiaca è insolitamente alta.

Come calcolare una linea di base: linea base

Calcola la media della linea di base.

Passo

Mantenere una registrazione delle misurazioni con il maggior numero possibile di punti dati. La precisione della tua linea di base aumenta con l'aumentare del numero di punti dati. In generale, più dati raccogli, maggiore è l'accuratezza raggiunta.

Passo

Media le voci di dati sommando i numeri e dividendo la somma per il numero di voci. La cifra risultante è la media della tua linea di base. Ad esempio, i dati 100, 150 e 200 sarebbero mediati come (100 + 150 + 200) / 3, che equivalgono a 150.

Passo

Ottieni una misura della variabilità all'interno dei tuoi dati calcolando la deviazione standard. Per ogni singola misurazione del campione, sottrarla dalla media e quadrare il risultato. Se il risultato è negativo, la quadratura lo renderà positivo. Aggiungi tutti questi numeri quadrati insieme e dividi la somma per il numero di campioni meno uno. Infine, calcola la radice quadrata del numero. Nell'esempio precedente, la media è 150, quindi la deviazione standard verrebbe calcolata come radice quadrata di [[(150-150) ^ 2 + (150-100) ^ 2 + (150-200) ^ 2] / ( 3-1)], che equivale a 50.

Passo

Determina l'errore standard. L'errore standard consente la costruzione di un intervallo di confidenza attorno alla tua media. L'intervallo di confidenza fornisce un intervallo in cui una percentuale, in genere il 95%, dei valori futuri diminuirà. L'errore standard viene calcolato prendendo la deviazione standard e dividendola per la radice quadrata del numero di punti dati. Nell'esempio precedente, la deviazione standard era 50 con 3 punti dati, quindi l'errore standard sarebbe 50 / squareroot (3), che equivale a 28,9.

Passo

Moltiplica il tuo errore standard di due. Aggiungi e sottrai questo numero dalla tua media per ottenere i valori alti e bassi di un intervallo di confidenza del 95%. Le misurazioni future che rientrano in questo intervallo non sono significativamente differenti rispetto alla linea di base. Le misurazioni future che non rientrano in questo intervallo denotano un cambiamento significativo dalla linea di base.

Nell'esempio precedente, la media era 150 con un errore standard di 28,9. 28,9 moltiplicato per 2 uguale a 57.8. La tua linea di base leggerà "150 più o meno 57.8." Poiché 150 più 57.8 equivale a 207.8 e 150 meno a 57.8 corrisponde a 92.2, la linea di base risulta nell'intervallo da 92.2 a 207.8. Pertanto, qualsiasi misura tra queste due figure non è significativamente diversa dalla linea di base, poiché l'intervallo tiene conto della variabilità dei dati.


Video: Elettronica Di Base Ep.3 - come si calcola un valore di una resistenza