In Questo Articolo:

I danni si verificano quando le attività di un'azienda perdono valore. Se l'effettivo valore di mercato di un'attività diminuisce meno del valore contabile di un'attività, l'attività è compromessa. Il valore equo di mercato è il valore del bene in una transazione tra parti indipendenti. Il valore contabile del bene è l'ammontare del valore patrimoniale sul bilancio della società. Le perdite di valore impongono la differenza tra il valore contabile e l'equo valore di mercato e riportano la differenza come perdita per riduzione di valore.

Come calcolare la perdita di valore: calcolare

I ragionieri devono sapere come calcolare la perdita di valore.

Passo

Sottrarre il valore equo di mercato del bene dal valore contabile del bene. Se l'importo è positivo, non vi è alcuna perdita di valore.

Passo

Determinare se si intende conservare e utilizzare la risorsa o se si intende smaltirla.

Passo

Sottrarre il valore futuro o il valore attuale di qualsiasi flusso finanziario netto futuro dal valore contabile dell'attività per rilevare la perdita di valore se si intende conservare l'attività. Per questo tipo di attività, la risorsa verrà quindi ridotta al valore equo di mercato. Continua a svalutare la risorsa utilizzando il nuovo valore contabile; non è possibile ripristinare alcun valore nella risorsa che hai annotato.

Passo

Sottrai il valore futuro o il valore attuale di qualsiasi futuro flusso di cassa netto dal valore contabile del bene, quindi riaggiungi il costo per smaltire il bene se hai intenzione di sbarazzartene. Questa è la perdita di valore totale per una risorsa che stai eliminando. Con queste risorse, è necessario registrare la risorsa al giusto valore di mercato, non è più possibile ammortizzare la risorsa. Se la risorsa recupera valore al di sopra del valore contabile attuale, è possibile ripristinare il valore annotato.


Video: Come calcolare un peso % di un valore in Excel