In Questo Articolo:

Le azioni privilegiate si collocano tra debito e patrimonio netto in termini di attributi di pagamento e considerazioni fiscali. Le azioni privilegiate imitano il debito nel capitale e il pagamento degli interessi. Tuttavia, agisce più come il capitale proprio in quanto non vi è alcuna garanzia sul rimborso del capitale e i pagamenti di interessi sono trattati come dividendi ai fini fiscali. Il tasso di rendimento nominale è comunemente usato per confrontare i programmi azionari privilegiati con le obbligazioni che ricevono un incentivo fiscale tramite pagamenti di interessi.

Passo

Rivedere la definizione di nominale Nominale è il termine usato spesso per riferirsi a "corrente" o "non aggiustato" quando usato in congiunzione con le tariffe. Ad esempio, un tasso esentasse o un tasso aggiustato per l'inflazione rispetto a un tasso nominale. La velocità nominale è sempre la più semplice da calcolare anche se potrebbe non essere la più accurata o significativa.

Passo

Lavora attraverso un esempio. Supponiamo che tu acquisti azioni privilegiate che pagano un dividendo trimestrale di $ 3. Se il prezzo dello stock preferito è $ 100, calcola il tasso di rendimento nominale.

Passo

Rivedi la formula. Il calcolo è "dividendo annuale (dividendo trimestrale prezzo) / prezzo "= $ 34) / $ 100 = $ 12 / $ 100 =. 12 o 12 percento. Il tasso di rendimento nominale è del 12 percento.


Video: IL