In Questo Articolo:

Quando le entità governative o le corporazioni decidono di emettere obbligazioni come mezzo di prestito di denaro, mantengono i servizi di un investimento bancario servire in una capacità di intermediario. Il banchiere di investimento funge da consulente e sottoscrittore. La funzione funzione del sottoscrittore determina come vengono calcolati i proventi di un'emissione obbligazionaria.

La funzione di Underwriter

Quando una banca d'investimento sottoscrive un prestito obbligazionario, il banchiere compra le obbligazioni dall'ente emittente e le vende agli investitori. Il sottoscrittore archivia inoltre i documenti richiesti presso la Securities and Exchange Commission e consulta l'emittente per stabilire il prezzo di offerta, il tasso di interesse e le condizioni per le obbligazioni. Il sottoscrittore sostiene i costi di queste attività, oltre a pagare consulenze legali e commercializzare le obbligazioni. I sottoscrittori possono invitare gli investitori istituzionali a fare offerte sulle obbligazioni, venderle al pubblico o negoziare collocamenti privati ​​con grandi investitori come fondi pensione e compagnie assicurative.

The Underwriter's Spread

Un underwriter è compensato mediante il diffusione. L'emittente obbligazionario vende i titoli al sottoscrittore con uno sconto sul prezzo previsto. Il sottoscrittore mantiene questa differenza o si diffonde quando gli investitori acquistano i titoli. Uno spread tipico per un prestito obbligazionario potrebbe essere compreso tra lo 0,5 e l'1 per cento. Ad esempio, il sottoscrittore potrebbe acquistare un prestito obbligazionario per il 99 percento del valore nominale e offrire le obbligazioni agli investitori al 100 percento del capitale. Supponiamo che una banca d'investimento sottoscriva un'emissione obbligazionaria da $ 20 milioni al 99 percento del par. Se il sottoscrittore riceve il prezzo di offerta del 100 percento del par, questo è il modo in cui i numeri si risolvono:

  • L'emittente di obbligazioni riceve proventi del 99 percento di $ 20 milioni o $ 19,8 milioni.
  • Il sottoscrittore riceve proventi lordi dalla vendita delle obbligazioni di $ 20 milioni.
  • Il sottoscrittore mantiene i proventi netti - lo spread - di $ 20 milioni in meno di $ 19,8 milioni, o $ 200.000.

Il sottoscrittore deve pagare le spese sostenute al di fuori dello spread. Ciò che rimane è il profitto.

I rischi di sottoscrizione

Quando viene offerto un prestito obbligazionario agli investitori, non vi è alcuna garanzia che i titoli saranno venduti al prezzo di offerta. Gli emittenti di titoli obbligazionari trasferiscono questo rischio vendendo i titoli al sottoscrittore. È possibile che gli investitori offrano il prezzo delle obbligazioni e il sottoscrittore raccoglierà uno spread maggiore del previsto. Tuttavia, è anche possibile che i tassi di interesse prevalenti cambino o che il rating del credito dell'emittente non sia abbastanza buono da attrarre investitori. In tali casi, il sottoscrittore potrebbe dover vendere le obbligazioni a un prezzo inferiore al prezzo di offerta, riducendo in tal modo lo spread e subendo una perdita. I sottoscrittori tipicamente formano a sindacato gestire il rischio invitando altri investment banker a condividere la responsabilità della commercializzazione del prestito obbligazionario. Il rischio per il sottoscrittore è distribuito tra i membri del sindacato.


Video: VADO AL LAVORO A PIEDI (23 febbraio 2018) - “M’Illumino di Meno 2018”