In Questo Articolo:

Un dividendo rappresenta la quota di utili che una società distribuisce ai suoi azionisti. I dividendi possono essere pagati sotto forma di denaro o azioni e sono di natura residuale perché rappresentano i guadagni distribuiti agli azionisti dopo che tutti gli obblighi di una società sono stati rispettati e la direzione ha stanziato fondi per reinvestire nell'attività.

Come calcolare la politica dei dividendi residui: politica

Le aziende spesso stabiliscono una politica formale dei dividendi che indica la percentuale di utili da erogare agli azionisti.

Passo

Procurare i rendiconti finanziari della società. Il primo passo nel calcolo della politica dei dividendi residui di una società è di ottenere l'accesso ai suoi rendiconti finanziari. Tutte le società quotate in borsa devono registrare rapporti annuali e trimestrali con la Securities and Exchange Commission. Questi rapporti sono disponibili gratuitamente nel database EDGAR delle informazioni finanziarie aziendali online. Se la società è privata, contattare la società per richiedere i suoi registri finanziari.

Passo

Prendi nota degli utili e dividendi della società pagati agli azionisti. Passare al conto economico della società e individuare il reddito netto o guadagni netti. Questa cifra riflette il profitto dell'azienda dopo che tutte le spese sono state contabilizzate, inclusi interessi e tasse. Se la società paga un dividendo, normalmente appare sotto la linea di reddito netto come dividendi pagati agli azionisti.

Passo

Calcola il coefficiente di ritenzione dell'azienda. Il coefficiente di retrocessione, o coefficiente di ripiego, descrive la proporzione di utili che vengono mantenuti rispetto ai guadagni che sono pagati sotto forma di dividendo. Ad esempio, un'azienda che ha generato $ 1.000 di reddito netto e ha pagato un dividendo di $ 200 in un anno ha un tasso di conservazione dell'80%. Questa statistica è una misura della politica di dividendo residuo della società.

Passo

Ripeti lo stesso processo per tutti i periodi storici desiderati. Una società può scegliere di avere un dividendo stabile, uno che cresce o uno che è determinato arbitrariamente. Per comprendere la politica dei dividendi residui dell'azienda, calcolare il coefficiente di conservazione per più di un periodo storico e prendere nota delle eventuali variazioni.


Video: Consiglio Comunale del 28 novembre 2013 - Punto 3