In Questo Articolo:

Un esecutore immobiliare è responsabile della compilazione di un inventario e di una valutazione, il più delle volte entro 30/90 giorni dalla morte di un defunto. L'inventario deve entrambi elencare le risorse e includere una descrizione e una valutazione equa del mercato per beni immobili, proprietà personali, conti bancari e debiti del defunto. La divulgazione completa è di vitale importanza, poiché il tribunale, gli eredi ed i creditori utilizzano le informazioni per finalità di successione ereditaria, fiscale e di debito.

Ultima volontà

Non è necessario includere elementi nominati nella volontà di un deceduto.

Iniziare

Nella maggior parte degli stati, il giudice di successione ti invierà un modulo di inventario vuoto con il decreto e il certificato che attesta che sei l'esecutore della proprietà. Altrimenti, scaricare e stampare il modulo disponibile sul sito web dello stato o della contea. Se c'è una volontà, esaminala prima di iniziare, perché non devi fare l'inventario di beni di proprietà comune o di beni che il defunto ha alienato in un testamento. Quando si registrano le attività di inventario, elencare separatamente gli elementi valutati e gli account finanziari, ma elencare e valutare la proprietà personale comune in un'unica somma.

Raccogli informazioni sulle risorse

Avrai bisogno di titoli di veicoli, atti immobiliari e numeri di conto bancario e di investimento per qualsiasi risorsa di proprietà esclusiva del defunto. Cerca tra i registri finanziari del defunto e rivedi la volontà, le dichiarazioni dei redditi e i conti bancari per individuare le informazioni finanziarie. Lavora con un avvocato per ottenere copie di eventuali documenti mancanti. Cerca ed elenca eventuali beni personali mancanti. Secondo Cary A. Lind dello studio legale Lind, un avvocato può aiutarti a trovare e recuperare oggetti di valore, ma a meno che tu non sappia chi ha il possesso di beni di minor valore, potrebbe non valere il tempo e le spese necessari per perseguire il recupero.

Registrare attività in contanti

Registra ogni oggetto nella sua sezione appropriata sul modulo di inventario. La maggior parte include sezioni separate per beni personali e immobili. Per le attività in contanti, elencare il nome dell'istituto finanziario, il tipo di conto e il numero, insieme al valore in dollari di ciascun account alla data del decesso o, in alcuni stati, la data del proprio incarico come esecutore. Rivedi attentamente le istruzioni, poiché alcuni stati potrebbero richiedere numeri di conto completi, mentre altri potrebbero richiedere solo le ultime quattro cifre.

Registra beni non in contanti e proprietà immobiliari

Secondo Jennifer MacDonnell della The Paralegal Society, molti stati nomineranno un perito per valutare le attività non in contanti, inclusi beni immobili e articoli speciali come gioielli, veicoli, arte e antichità. Tuttavia, anche se non sei responsabile della valutazione di questi articoli da solo, puoi comunque includere valutazioni indipendenti per assistere il perito nominato dal tribunale. Per i beni immobiliari, elencare l'indirizzo e fornire una descrizione legale completa, insieme al numero del pacco. Descrivi altre attività non in contanti nel modo più completo possibile.


Video: Suspense: Heart's Desire / A Guy Gets Lonely / Pearls Are a Nuisance