In Questo Articolo:

Se si desidera reclamare l'esenzione dalla sede della Virginia in tribunale fallimentare, è necessario presentare un atto di Homestead per proprietà immobiliare. Crea questo modulo tu stesso per informare i creditori della tua intenzione di reclamare la detrazione della fattoria. A partire dal 2011, l'esenzione per le famiglie in Virginia è di $ 5.000 - o $ 7.500 se sei un veterano disabile - più altri $ 500 per ogni dipendente che vive nella proprietà.

Passo

Inizia a scrivere l'Homestead Deed per Real Property aprendo un programma di elaborazione testi e digitando quelle parole nella parte superiore del documento. Spazio su due righe.

Passo

Digita "Householder", quindi il tuo nome.

Passo

Digitare "Titolare del titolo del record" nella riga successiva e il nome del detentore del titolo, se non si è titolari del titolo. Salta una linea.

Passo

Scrivi "Richiedi lo stato di Veterano Disabilitato" e "Esenzione addizionale secondo la Sezione 34-4.1 del Codice della Virginia". Digitare "Sì", se applicabile. Spazio fino alla riga successiva.

Passo

Digita "Indirizzo di proprietà". Inserisci l'indirizzo, la città, lo stato e il codice di avviamento postale della proprietà. Spazio su una riga.

Passo

Scrivi "Nomi e epoche dei dipendenti che risiedono sulla proprietà". Inserisci queste informazioni per i tuoi figli o genitori che vivono nella proprietà. Spazio su una riga.

Passo

Digitare "Contea in cui si trova la proprietà reale dichiarata come esente", seguita dal nome della contea. Spazio su una riga.

Passo

Scrivi "Descrizione della proprietà dichiarata esente" e fornisci una descrizione della proprietà.

Passo

Digitare "Valore della proprietà sopra descritto" nella riga successiva e inserire il valore della proprietà. Spazio su due righe.

Passo

Digita "Firma del capofamiglia" e il tuo nome. Firma il documento di fronte a un notaio.

Passo

Invia il modulo all'ufficio del registratore di contea e chiedi all'addetto di timbrare la tua copia.


Video: A guerilla gardener in South Central LA | Ron Finley