In Questo Articolo:

Se hai coinvolto il tuo commercialista fiscale o il tuo preparatore pagato in alcune delle tue decisioni di divorzio, fa bene a te. Così facendo dovresti prepararti alle transizioni che probabilmente avranno luogo nel tuo quadro fiscale nei prossimi anni. In caso contrario, ti starai chiedendo in che modo il divorzio inciderà sulle responsabilità fiscali di ciascun coniuge. Il deposito delle tasse dopo il divorzio può essere complicato e dipende in gran parte da quando il divorzio diventa definitivo e se ci sono bambini coinvolti.

Figurine dello sposo e della sposa che stanno su due fette separate di torta nunziale

Separazione e divorzio possono complicare le questioni fiscali.

Stato di deposito

Passo

Controlla se sei veramente single dagli standard Internal Revenue Service (IRS). Se il divorzio non è ancora definitivo, non è consentito utilizzare lo stato di archiviazione singolo. Ciò potrebbe non essere una brutta cosa se si ha la custodia di uno o più figli e si vive separati dal coniuge durante gli ultimi sei mesi dell'anno fiscale, nel qual caso è possibile utilizzare il vantaggioso Capo dello stato di deposito della famiglia. Se ti sei separato a fine anno e / o non hai figli a carico, devi scegliere tra un deposito coniugato in comune con il tuo coniuge o separatamente. Molte coppie scelgono di presentare un ultimo ritorno congiuntamente, perché si traduce nella più piccola fattura fiscale. Tuttavia, risulta anche che entrambe le parti sono responsabili del 100% di qualsiasi imposta futura dovuta a seguito di un audit IRS. Se il tuo coniuge non è in grado o non è disposto a pagare alcuna parte della responsabilità fiscale risultante, IRS ti riterrà responsabile per l'intero saldo.

Passo

Conserva copie delle dichiarazioni dei redditi per tutti gli anni fiscali "aperti" e i documenti utilizzati per creare tali rendimenti. Se non hai ricevuto copie dei tuoi rendiconti registrati congiuntamente durante il processo di divorzio, fallo ora. Le dichiarazioni dei redditi sono "aperte" per l'audit o altre azioni future da parte dell'IRS per tre anni dopo che erano dovute o dopo che sono state effettivamente depositate, a seconda di quale data è successiva. Stabilire l'abitudine di conservare copie di tutti i resi futuri e il materiale di riserva per almeno quattro anni dopo la fine dell'anno fiscale. Potresti averne bisogno per una serie di motivi, comprese le domande di prestito e gli aiuti finanziari del college.

Passo

Compilare e presentare un nuovo modulo W-4 con il datore di lavoro, che rifletta lo stato del deposito fiscale successivo al divorzio. Fallo il prima possibile nell'anno in cui prevedi che il divorzio sia definitivo, quindi le tasse federali e statali saranno trattenute ai tassi corretti. Se non si risposa entro lo stesso anno di calendario, si registrerà come singolo o capofamiglia, a seconda che si tratti o meno di figli a carico. Per essere sicuro che riceverai un rimborso salutare ogni primavera, potresti prendere in considerazione la possibilità di rivendicare una persona in meno dipendente dal tuo W-4 di quanto sosterrai sulle tue dichiarazioni dei redditi. Non dimenticare di archiviare il modulo SS-5 con la previdenza sociale per qualsiasi membro della famiglia il cui nome è stato modificato nel processo di divorzio. Trascurare di farlo si tradurrà in ritardi di rimborso e altre complicazioni indesiderate con IRS.

Passo

Ricorda di richiedere gli alimenti ricevuti come reddito e gli alimenti a pagamento come detrazione. Potrebbe essere necessario verificare il decreto per sapere quali pagamenti sono stati alimenti o sostegno per i figli. Il mantenimento figli non è né imponibile né deducibile. IRS considera che il mantenimento dei figli deve essere pagato per primo, seguito dagli alimenti, se è stato assegnato più di un tipo di pagamento. Se il genitore non affidatario paga $ 4000 durante l'anno e $ 3,600 è l'importo annuale dell'assistenza ai minori ordinato dal tribunale, ad esempio, il primo $ 3,600 è considerato un sostegno per i figli. Questo è vero anche se tutti gli assegni erano etichettati come "alimenti".


Video: La Zanzara-Franco Grillini-Il vitalizio per salvare la vita