In Questo Articolo:

Un creditore non può tentare di recuperare un debito dovuto prelevando fondi dal proprio conto bancario senza prima aver ricevuto la sua autorizzazione o un giudizio legale contro di voi. Ritirare un debito dal conto bancario di un consumatore senza prima chiedere il permesso è illegale. Sfortunatamente, questo non impedisce la pratica. È noto che i creditori senza scrupoli ritirano occasionalmente i debiti dai conti bancari dei clienti ignari. Adottare misure per proteggere il tuo account.

Come tenere i creditori lontano dai conti bancari: come

Mantieni i tuoi soldi al sicuro.

Passo

Paga le bollette in tempo e come concordato. Nessun creditore con il quale il tuo debito è attuale considererà anche il prelievo di fondi dal tuo conto bancario per coprire il saldo. Ciò impedirebbe il continuo accumulo di interessi che fa guadagnare ai creditori i loro profitti.

Passo

Paga le tue fatture con un vaglia postale e mai con un assegno o un prelievo diretto. Pagare i creditori tramite assegno o consentire loro di prelevare fondi direttamente dal proprio conto bancario fornisce loro i propri dati bancari. Anche se è improbabile che la maggior parte dei creditori ritiri fondi senza la tua autorizzazione, si verificano degli errori e fornendo le informazioni sul tuo conto bancario rendono possibili questi errori.

Passo

Rispondere a qualsiasi citazione in giudizio che ricevi per un debito. Ignorare una citazione comporterà automaticamente l'addebito di una sentenza di inadempimento nei confronti dell'utente e i fondi potrebbero essere ritirati da qualsiasi conto bancario al quale il creditore abbia accesso. Rispondendo alle convocazioni e presentandosi in tribunale, puoi costringere il creditore a dimostrare il debito al tribunale. In molti casi, questo non può essere fatto. Presentandosi in tribunale, hai la possibilità di proteggere i tuoi conti bancari. Se non fai nulla, i tuoi account potrebbero essere in pericolo.

Passo

Chiudi i tuoi conti bancari e aprine nuovi dopo un giudizio. Se il creditore ha già le tue informazioni bancarie, i tuoi soldi non sono al sicuro. Se sposti i tuoi conti, è molto meno probabile che i soldi vengano ritirati a tua insaputa. Le banche sono molto protettive nei confronti della privacy dei clienti e non forniranno informazioni bancarie senza una richiesta di condanna da parte del tribunale che le costringa a farlo (cfr. Riferimento 1). Mentre un giudizio può consentire ai creditori di recuperare fondi da conti bancari a cui hanno già accesso, molti stati non rilasciano scritture di pignoramento.

Passo

Apri un conto bancario congiunto con qualcuno di cui ti fidi. Se un atto di pignoramento viene notificato contro un conto bancario congiunto, l'altra persona il cui nome è sull'account riceverà un avviso prima dell'esecuzione del pignoramento (vedi riferimento 2). Quanta notifica varia in base allo stato. Ciò ti avvisa in anticipo del pignoramento imminente che non avresti se l'account fosse solo a tuo nome. Usa questa volta per spostare i fondi nel conto. Tieni presente che un atto di sequestro può essere offerto solo se il tuo creditore è a conoscenza di dove tieni banco.


Video: Come finanziare lo stralcio senza chiedere i soldi alle banche che comunque non te li darebbero