In Questo Articolo:

Il più delle volte, la cultura cambia gradualmente. Diventa piuttosto eccitante quando cambia tutto in una volta, però. Potremmo essere sulla punta di un tale cambiamento nel mondo culinario, se possiamo avvolgere la nostra mente intorno ad esso.

Che ci pensi o meno, ciò che mangiamo costituisce una parte enorme della nostra identità. Molte persone si definiscono a un certo livello se sono vegetariani o senza glutine o paleo. Pochissime persone nelle società occidentali si vantano di mangiare insetti, però. Un nuovo studio dell'Università di Berna, in Svizzera, esamina cosa potrebbe spingere gli occidentali a rivolgersi ai bug per le proteine. Non è così grossolano o inverosimile come sembra in un primo momento - molte società non occidentali non hanno alcun problema con gli insetti che mangiano, e visti i costi ambientali delle industrie tradizionali di carne, questo cambiamento potrebbe essere sia etico che verde.

Ciò significa che tutto si riduce al marketing. Lo studio svizzero ha rilevato che i consumatori occidentali non sono in grado di superare il loro disgusto per gli insetti commestibili quando vengono venduti come eco-compatibili o salutari. Ciò che li ha portati a considerare l'opzione è stata quella di inquadrare gli insetti come un bene di lusso. Conferendo lo stato alle confezioni come un tartufo al cioccolato, i partecipanti allo studio non erano solo più propensi a provare l'oggetto, ma a valutarlo molto.

Non è inaudito - dopo tutto, le aragoste sono invertebrati e assomigliano agli insetti stessi; prima che fosse una prelibatezza, era adatta solo al consumo da parte dei detenuti e dei poveri. Quindi, se i tuoi influencer preferiti su Instagram iniziano a promuovere le delizie di mangiare insetti, preparati. Ecco quando diventerà molto più normale.


Video: A CACCIA DI RAGNI E SCORPIONI: Herping Boschivo Notturno - [ZOO-SKIN]