In Questo Articolo:

Nel 2010, il Dipartimento dello sceriffo di Osceola ha avvisato Kissimmee, residenti in Florida, che un uomo stava impersonando un agente americano dell'FBI. Il sospetto avrebbe interrogato una donna sul quartiere e chiamato il Dipartimento dello Sceriffo, riferendo che un uomo le aveva mostrato un falso distintivo dell'FBI e impersonato un agente. Il Dipartimento dello Sceriffo ha trovato l'uomo, ha fermato il suo veicolo e gli ha interrogato sul suo presunto status di agente federale. Ventotto minuti dopo, le forze dell'ordine hanno confermato che l'uomo era, in effetti, un agente segreto dell'FBI. Ciò dimostra che non tutti possono differenziare una vera carta FBI da una falsa.

J. Edgar Hoover Building, sede dell'FBI, Washington DC

Determinare la validità di una carta dell'FBI non è un compito facile.

Nozioni di base su una carta dell'FBI

Una carta dell'FBI conterrà il nome dell'agente e il numero del badge; con queste informazioni, è possibile contattare l'ufficio FBI regionale e richiedere la verifica dell'agente. La maggior parte delle carte dell'FBI sono molto semplici e facilmente falsificate, contenenti poco più di un nome e una fotografia; quindi, il modo migliore per determinare se una carta dell'FBI è legittima è quella di verificare l'identificazione con il Bureau stesso. Puoi anche controllare il badge della persona per verificare ulteriormente lo stato della persona. Si noti che è possibile che una persona utilizzi le informazioni di un ufficiale esistente su una carta di identità falsificata, il che renderebbe problematica una telefonata di verifica dell'FBI. Pertanto, se l'agente desidera ulteriormente interrogarti o intervistarti, richiedi un avvocato. Molti siti Web offrono modelli e tutorial su come creare convincenti documenti di identificazione dell'FBI, quindi determinare se la carta è valida è difficile e deve essere accompagnata da altri metodi di verifica.


Video: Ugo Mattei: perché non ti fanno più togliere la batteria dallo smartphone (e molto altro)