In Questo Articolo:

Un certificato azionario rappresenta la prova fisica della quota di proprietà in una determinata azienda, ma il diritto alle tue azioni non scompare quando perdi il certificato azionario. Indipendentemente dal modo in cui hai perso il certificato, alla fine ti ritroverai con i tuoi titoli. In alcuni casi si tratta di un problema risolto facilmente, mentre in altre situazioni la sostituzione di un certificato azionario richiede una buona dose di pazienza.

Certificato azionario

Vecchio certificato azionario.

Transazioni senza carta

Fino agli ultimi decenni del XX secolo, praticamente tutto nel mondo finanziario ruotava attorno alla carta. I saldi bancari sono stati tracciati sui registri e tu hai fisicamente preso possesso di titoli come obbligazioni e certificati azionari. La carta non svolge più un ruolo importante nel settore finanziario. In effetti, molte transazioni in titoli non implicano più certificati cartacei. Alcuni broker forniscono copie cartacee ai clienti che preferiscono avere una registrazione fisica di una transazione di vendita, ma i certificati cartacei sono spesso superflui nello schema di cose più grande. Prima di distruggere la tua casa cercando il certificato mancante, contatta il tuo broker per vedere se esiste un record elettronico.

Conti di intermediazione

Alcune, anche se non tutte, operazioni su titoli comportano ancora certificati cartacei tradizionali. Malgrado ciò, non si può mai veramente fissarne uno. Per offrire praticità ai clienti e per velocizzare le operazioni, molti broker mantengono certificati cartacei. I certificati ti appartengono ma sono fisicamente detenuti presso la tua società di brokeraggio. Quando acquisti e vendi azioni, il tuo broker potrebbe fornirti una dichiarazione di transazione che dettaglia le azioni che hai acquistato. Questo modulo non deve essere confuso con il certificato azionario effettivo. Controlla con il tuo broker per assicurarti che il modulo che hai perso sia effettivamente il certificato in questione e non una ricevuta di vendita.

Oggetti smarriti

I certificati azionari persi spesso finiscono per essere consegnati allo stato in base alle leggi di escheatment. Queste leggi si basano su statuti secolari provenienti dall'Europa che richiedevano alla gente di consegnare la proprietà non reclamata alla corona. Le leggi variano da stato a stato, ma se si lascia una banca o un conto di intermediazione inattivo per un anno o due, la società finanziaria può consegnare il proprio denaro e titoli allo stato. Allo stesso modo, le scorte conservate in una cassetta di sicurezza finiscono per essere consegnate allo stato se non si paga la tariffa del canone. I disguidi che comportano fusioni presso le società di intermediazione possono anche comportare il rilascio di certificati azionari e altre proprietà erroneamente allo stato. Fortunatamente, puoi riavere i tuoi beni contattando il dipartimento del tuo stato di proprietà non reclamata.

Sostituzione

Quando tutto il resto fallisce, è possibile sostituire un certificato azionario perduto completando una dichiarazione giurata di perdita tramite il proprio broker. È necessario elencare tutte le informazioni pertinenti relative al certificato, ad esempio il luogo in cui l'utente ha avuto l'ultima e la data di acquisto. Prendi anche una fideiussione. Il legame protegge l'emittente azioni nel caso in cui tu o qualcun altro riesca a localizzare e incassare il certificato azionario originale. Coprendo il costo dell'obbligazione, mentre l'emittente azionario gode dei benefici. Le obbligazioni in genere costano tra il 2 e il 3 percento del valore nominale delle azioni. L'emittente fornirà un certificato sostitutivo una volta firmato l'affidavit e acquisito il titolo.


Video: ANA, EL TERROR COMIENZA EN CASA (PELICULA COMPLETA) HD CON SUBTITULO