In Questo Articolo:

Nel 2006, sono stato accettato nella mia scuola dei sogni, la New York University. Quando ho visto il pacchetto di aiuti finanziari, ho pensato che avrei fatto quello che facevano tutti gli altri e ho preso dei prestiti. Pensavo che fosse proprio il modo in cui erano fatte le cose. Così quando ho visitato il campus per la seconda volta, conoscendo questo viaggio che ero stato accettato, il mio amore per la scuola è cresciuto. Potevo a malapena credere che il mio sogno si stava avverando, così per renderlo più reale ho comprato l'adesivo NYU per il retro della mia auto che, a mio parere, era buono come firmare una lettera di accettazione nel sangue.

Ecco la cosa che dovresti sapere della mia storia. Sono privilegiato perché i miei genitori sono stati in grado di risparmiare denaro per farmi andare all'università. Si sono avvicinati molto bene, risparmiando il numero x di dollari per me e mio fratello per i fondi del nostro college. Il numero era generoso, ma in nessun modo avrei potuto farmi passare quattro anni alla NYU. Con il pacchetto di aiuti finanziari che mi è stato offerto, mi avrebbe quasi fatto passare due anni.

Ognuno dei miei genitori era il primo delle rispettive famiglie a frequentare il college, quindi risparmiare per questo - dal momento in cui sono nato, anche quando non era facile - era importante per loro. Allo stesso tempo, non scrivendomi un assegno in bianco, sarei costretto a prendere alcune decisioni importanti. Tuttavia, ho vissuto per un po 'di tempo nell'entusiasmante bolla del diniego, inviando persino la mia lettera di accettazione. Avrebbe "funzionato" come sembrava per tutti gli altri. Perché tutti prendono i prestiti, giusto? Questo è solo ciò che le persone fanno.

Ma loro? È questa l'unica opzione? Durante gli anni del liceo, mentre prendevo l'ACT e mettevo insieme le mie domande, la storia di mio padre per la sua accettazione a Northwestern mi perseguitava. Ha camminato nel campus e si è innamorato. Come me, aveva lavorato così duramente per essere accettato. Ma si rese conto che non poteva chiedere ai suoi genitori - un barbiere e un assistente esecutivo - di assumersi quel tipo di fardello, ma che non poteva nemmeno farlo da solo. Così è finito in una grande scuola pubblica. Questa storia mi ha sempre reso triste. Quindi, naturalmente, ho giurato che non mi sarebbe mai successo. La sua storia non sarebbe la mia storia.

Mentre promettevo di fare tutto ciò di cui avevo bisogno per far sì che il mio sogno di NYU potesse accadere, tirando fuori tutti i prestiti necessari, una strana tensione calava sulla nostra casa. Sapevo che la mia famiglia mi avrebbe sostenuto, non importa cosa, e sapevo anche che volevano che io avessi il mio sogno. Ma li preoccupava che vedessi i prestiti come un male necessario o come una risposta al mio problema. "Tutti lo fanno", ho insistito per i prestiti. Ma sono diventato meno sicuro con il passare del tempo. "Voglio dire, no?"

Per alcune persone, prestiti siamo mali necessari. Ad alcune persone non viene dato il numero di dollari che i loro genitori hanno risparmiato per 18 anni. Alcune persone devono andare completamente da solo. Ma non era così per me, così ci siamo seduti e abbiamo rotto quello che il mio pagamento mensile sarebbe stato dopo la laurea. Era un numero nauseante.

Quello che non ho menzionato, probabilmente perché stavo ignorando attivamente questo fatto durante questo periodo della mia vita, è che c'era una scuola che era molto nella mia fascia di prezzo che mi aveva accettato. Era il mio sostegno, l'unica scuola rurale a cui ho fatto domanda in un mare di scuole urbane. E ironie di ironia, era la stessa scuola statale che mio padre aveva "sistemato" per anni e anni prima.

Quando ho visto quel pagamento mensile del prestito, non potevo più negare che la sana decisione finanziaria sarebbe stata di rinunciare alla NYU. Eppure, mi è sempre stato insegnato a sognare in grande. Lo splendore dell'idealismo cominciò a sembrare un po 'sudicio. Mi chiedevo se fosse così che si sentiva l'età adulta.

Quindi, in qualità di futuro creativo di scrittura maggiore (una carriera molto redditizia, per niente nella categoria degli affamati), ho ritirato la mia accettazione alla New York University e ho frequentato una scuola statale, assicurandomi di laurearmi senza debiti. Tranne io, vero?

Vorrei poterti dire che c'è un lieto fine per questa storia. Ma il mio college non è stato molto adatto a me, per una serie di motivi. Sebbene abbia incontrato persone che saranno i miei amici per tutta la vita, la NYU è sempre rimasta il sogno che mi ha alluso. Dopotutto, avevo fatto tutto il duro lavoro per entrare! Ad oggi, a volte mi sento insicuro e sento il bisogno di dire alla gente che sono stato accettato alla NYU (che imbarazzo che a 28 anni sono ancora portando in giro l'insicurezza e il rimpianto).

Ma il fatto è che, anche con ciò che i miei genitori hanno salvato, non potevo farlo funzionare. In realtà, grattalo. Avrei potuto prendere dei prestiti. Oggi sarei come molti dei miei amici che pagheranno il college ben oltre i trent'anni (se non più tardi). Mentre quegli amici portano il peso monetario del debito studentesco, io no.

io fare portare in giro un senso di rimpianto persistente. Ho un debito emotivo che occasionalmente si manifesta come risentimento. Quando altre persone si lamentano dei loro prestiti, penso: "Se non volevi prestiti, allora avresti dovuto scegliere di essere infelice - come me!" Ma non è giusto e rapidamente dico a quella voce dentro di me di tacere. Non sto dicendo che un debito monetario e uno emotivo sono il samething. io sono dicendo che nessuno scappa esattamente senza scot.

Il college è ingiustamente costoso e tutti lo affrontano in modi diversi. Ho degli amici a cui è stato dato un assegno in bianco per frequentare qualunque università volessero partecipare. Ho amici che sono stati costretti a prendere prestiti per frequentare qualsiasi scuola. E ho amici che hanno scelto di andare in un'università privata perché era il loro "sogno" e ora vivono con le conseguenze.

D'altra parte, ho amici con prestiti che mi guardano come se fossi una bella, bella principessa. Pensano che io sia incredibilmente fortunato. E non sono d'accordo sul fatto che io sia fortunato, ma ho anche fatto delle scelte che mi hanno tenuto libero il debito. Capisco che non tutti hanno quel lusso e che io sono privilegiato. Ma conosco molte persone che, scegliendo la loro scuola dei sogni, hanno scelto il debito. Hanno fatto una scelta, proprio come ho fatto io. Non sono una bella, carina principessa per aver preso una decisione finanziaria, anche se è stata una ferita personale.

Devo ammettere che il giorno in cui mi sono laureato, rendendosi conto che avevo solo un piccolo prestito che sarei stato in grado di pagare prima che gli interessi iniziassero a maturare, mi sentivo straordinariamente bene. Ero libero Post-laurea, ho lavorato per un no-profit per un anno. Alla fine ho spostato il paese a San Francisco per iniziare una nuova carriera e poi tornare a Chicago dopo un paio d'anni. Nessuna di queste cose sarebbe stata possibile se avessi avuto il peso del debito del college. E non potrei essere più grato per quelle esperienze.

Eppure, se ti dicessi che stavo completamente per dire addio al sogno della New York University, mentirei. Alza la testa ma occasionalmente. Quando succede, mi viene in mente che le lezioni che i miei genitori mi hanno insegnato a crescere - che potrei essere qualsiasi cosa e fare qualsiasi cosa purché lavorassi duramente - erano belle concettualmente, ma non erano realmente vere nel sistema di istruzione superiore in questo paese (una dichiarazione credo sia vera per molti sistemi all'interno di questo paese). Ho fatto tutto bene. Ho ottenuto i voti e i punteggi dei test. Ho persino avuto quei soldi dai miei genitori per il college e ancora non riuscivo a dondolarlo. Dobbiamo arrivare ad un punto critico. La bolla deve scoppiare.

Qualcosa deve cambiare. Sarebbe bello se quel cambiamento fosse il costo dell'istruzione superiore. Ma penso che anche il modo in cui parliamo dell'istruzione superiore debba cambiare. Come un super successo, ho visto la scuola che vorrei frequentare come mia identità. L'ho visto come l'anello di ottone su cui avevo lavorato per tutta la mia carriera scolastica. Suona drammatico ma era davvero la mia mentalità. Nel frattempo, sono un millenario, il che significa che mi è stato detto che se avessi lavorato sodo, avrei potuto fare qualsiasi cosa. Risulta, non è esattamente vero. E va bene! Ma se è così, facciamo attenzione nel modo in cui parliamo di educazione superiore con i bambini.

Ora, la NYU rappresenta un'altra vita: la strada costosa non è percorsa. So che nella mia anima le cose accadono come dovrebbero e quindi non rimpiango la mia decisione. Eppure, considero le opportunità che la NYU mi avrebbe fornito. Se mi lascio (che cerco di non fare più), potrei avere le vertigini andare in giro ancora e ancora e ancora.

Forse non esiste una cosa come la laurea senza debiti in America. Ho fatto una scelta di non dover effettuare un pagamento a Sallie Mae ogni mese. Un sacco di persone hanno fatto la stessa scelta di me, mentre altri hanno preso quei prestiti. Ma stiamo tutti pagando. Fino a quando non avremo una riforma dell'istruzione, le scelte che facciamo sul college possono perseguitarci, in un modo o nell'altro, molto tempo dopo esserci diplomati.


Video: HOLLYWOOD STO ARRIVANDO: ho iniziato una SCUOLA DI CINEMA!