In Questo Articolo:

L'Internal Revenue Service richiede ai contribuenti di includere in una dichiarazione dei redditi l'ammontare del guadagno derivante dalla vendita di una casa. Tuttavia, le norme che disciplinano la vendita di una casa utilizzata dal contribuente come residenza principale offrono potenziali vantaggi fiscali ai venditori. I contribuenti che vogliono approfittare del vantaggio devono garantire la stretta osservanza di tutti i requisiti di segnalazione.

Se vendo la mia casa, qual è la mia responsabilità fiscale?: vendita

Determinare la legge fiscale applicabile per la vendita di una casa a volte può essere sconcertante.

Base d'acquisto acquistata

I contribuenti devono calcolare la base di costo di una casa acquistata prima di determinare l'importo delle imposte dovute. La base di costo di una casa includerà altri costi oltre al prezzo effettivo pagato. Base include anche l'importo delle tasse immobiliari pagate per conto di un ex proprietario se non fa parte del prezzo di acquisto. I costi di liquidazione come le spese legali, le spese di registrazione, i sondaggi e l'assicurazione del titolo sono inclusi anche nella base imponibile della casa.

Base casa costruita

I contribuenti che hanno una casa costruita possono includere tutti i costi di costruzione nella base imponibile della casa. Ciò include il prezzo pagato per terreni, manodopera, materiali, architetti, appaltatori, permessi di costruzione, ispezioni e tasse per l'affitto di attrezzature. La base imponibile della casa aumenterà di altre somme spese per miglioramenti a lungo termine. Ciò include la costruzione di aggiunte alla casa, l'installazione di una piscina o la costruzione di un ponte all'aperto. Non includerà le spese sostenute per la manutenzione e le riparazioni necessarie che non aggiungono valore alla proprietà.

Calcolo del guadagno

Determinare l'importo del guadagno dalla vendita di una casa viene calcolato sottraendo la base imponibile della casa immediatamente precedente alla vendita dal prezzo di vendita. Oltre al denaro ricevuto dal compratore, il prezzo di vendita include anche l'ammontare del debito assunto dal compratore più il valore equo di mercato di altre proprietà o servizi forniti come parte della vendita. Il guadagno risultante viene ulteriormente ridotto di un importo pari alle spese di vendita sostenute. Questi includono commissioni, spese pubblicitarie e legali e commissioni o punti di collocamento di prestiti.

Plusvalenza

La residenza personale di un contribuente è un capitale fisso. Gli utili derivanti dalla vendita di un capitale sono soggetti a tassi di tassazione delle plusvalenze. L'ammontare delle imposte dovute su un guadagno varierà a seconda della situazione di un particolare contribuente. Tuttavia, i tassi di capital gain sono inferiori alle aliquote fiscali imposte sul reddito ordinario, come gli stipendi e gli interessi.

Esclusione di guadagno

Se il guadagno in conto capitale è legato alla vendita della residenza personale principale del contribuente, è possibile escludere dalla tassazione fino a $ 250.000 del guadagno. Per qualificarsi, è necessario aver posseduto la casa e aver vissuto per due anni entro i cinque anni immediatamente precedenti la data di vendita. Un ulteriore requisito è che tu non abbia escluso il guadagno da un'altra casa in vendita nel biennio precedente alla vendita corrente. Le coppie sposate che presentano una dichiarazione congiunta possono beneficiare di una maggiore esclusione di $ 500.000 se entrambi i contribuenti soddisfano separatamente tutti i requisiti.


Video: IL FURTO DEL DEBITO PUBBLICO, SPIEGATO BENE - Guido Grossi