In Questo Articolo:

L'Amministrazione della sicurezza sociale paga i sussidi di vecchiaia e invalidità il mese successivo al mese coperto. Ricevi i sussidi di giugno a luglio. Potresti pensare che se muori a giugno, il tuo assegno di indennità pagato a luglio sarebbe valido e non richiederebbe che i tuoi superstiti lo restituissero. I regolamenti di sicurezza sociale richiedono ai superstiti di restituire gli assegni ricevuti che coprono le pensioni o le prestazioni di invalidità per il mese del decesso.

Pagamenti ricevuti

Se si riceve un pagamento di sicurezza sociale dopo la morte dell'individuo indirizzato sull'assegno, è necessario restituire l'assegno all'Amministrazione della sicurezza sociale. Se l'individuo utilizza il deposito diretto, è necessario informare la banca della data di morte e compilare il modulo per la restituzione del pagamento. Se l'individuo utilizza la carta di debito Direct Express per il pagamento delle prestazioni di sicurezza sociale, i sopravvissuti devono notificare a Direct Express la morte. Direct Express restituisce i fondi all'amministrazione della sicurezza sociale se necessario e distribuisce i fondi depositati in conformità con la legge statale.

Assegni

Se un beneficiario della previdenza sociale riceve un assegno e non lo incassa, se i sopravvissuti devono restituire l'assegno alla sicurezza sociale dipende dal mese coperto dal controllo. Se il controllo copre un mese in cui il destinatario della Previdenza sociale ha vissuto per l'intero mese, il sopravvissuto può accettare l'assegno. Se il destinatario è morto durante quel mese, anche l'ultimo giorno del mese, il sopravvissuto deve restituire l'assegno.

I sopravvissuti

Un dipendente di un'agenzia di pompe funebri può richiedere il numero di previdenza sociale del defunto e informare la sicurezza sociale della morte. Il coniuge superstite può ricevere una somma forfettaria di $ 255 in base alla morte. Se non ci sono coniugi sopravvissuti, il pagamento va a un figlio a carico. Se non ci sono coniugi superstiti o figli a carico, l'Amministrazione della sicurezza sociale non effettua alcun pagamento. I superstiti qualificanti possono richiedere e ricevere prestazioni Social Security mensili in base alla storia lavorativa del defunto. Sebbene i sopravvissuti debbano restituire l'assegno per il mese di morte, i sopravvissuti possono riscuotere i singoli benefici per il mese in cui il lavoratore è deceduto.

qualificazione

I parenti che possono beneficiare di sussidi per superstiti includono un coniuge o un ex coniuge di 60 anni e non sposati, minori di 18 o 19 anni se superiori e genitori a carico oltre i 62 anni. Un coniuge superstite che si prende cura di un figlio di età inferiore ai 16 anni può per i superstiti a qualsiasi età, e un coniuge disabile può averne diritto fin dall'età di 50 anni. Anche un bambino disabile, la cui invalidità ha avuto inizio prima dei 22 anni, può ricevere sussidi ai superstiti a qualsiasi età. Questi sono benefici per i figli adulti nella terminologia di sicurezza sociale.


Video: Ben Fulford e David Wilcock sulla Tv Russa. La sconfitta della Cabala si avvicina