In Questo Articolo:

Le compagnie di assicurazione non emetteranno polizze per nessuno. Affinché un'agenzia assicuri un oggetto di valore come un'automobile o una casa, l'acquirente deve avere qualcosa in gioco, solitamente di proprietà o un interesse finanziario nell'elemento assicurato. Questo incoraggia il proprietario a prendersi cura dell'oggetto, dal momento che subirà un infortunio finanziario se dovesse accadere qualcosa. Nel settore assicurativo, si parla di una parte interessata.

Donna matura allegra che conduce convertibile

Se possiedi un'auto che ha bisogno di copertura, una compagnia di assicurazioni ti considera una parte interessata.

Chi si qualifica

Di solito la parte interessata è il proprietario dell'elemento assicurato, ma anche altri possono qualificarsi. Se si finanzia un'auto, ad esempio, l'agenzia di assicurazione ritiene che il titolare sia una parte interessata. Anche un genitore, un tutore o un co-firmatario di prestito potrebbero qualificarsi come parte interessata.

Nessun interesse? Non interessato

Le compagnie di assicurazione normalmente non rilasciano polizze a chiunque non sia una parte interessata. Se acquisti una macchina e non riesci a pagare l'assicurazione, ad esempio, probabilmente non sarai in grado di convincere la tua compagnia di assicurazioni a consentire ad un amico di assicurare la macchina, se invece il suo nome non è sul titolo. Anche se così fosse, l'amico potrebbe avere difficoltà a presentare un reclamo con successo se è danneggiato. L'azienda può sostenere che non ha subito alcuna perdita finanziaria, dal momento che la macchina non gli appartiene.


Video: Felicitazioni - Introduzione all’assicurazione ramo vita