In Questo Articolo:

Se lavori per un datore di lavoro, quel datore di lavoro trattiene le tasse in base al lavoro di ufficio che hai completato, ma quando vai in pensione, sei responsabile di assicurarti di avere abbastanza soldi per pagare le tasse. È importante essere a conoscenza delle norme e dei regolamenti IRS in quanto si riferiscono a varie fonti di reddito pensionistico e sapere come segnalare ciascuna fonte di reddito che si riceve.

Requisiti di deposito IRS per pensionati: essere

Dopo il pensionamento, potrebbe essere comunque necessario presentare le dichiarazioni dei redditi.

Requisiti generali

Tutti i cittadini statunitensi, indipendentemente dall'età, sono tenuti a presentare una dichiarazione dei redditi se il loro reddito soddisfa o supera la soglia stabilita dall'IRS. Per l'anno fiscale 2012, i contribuenti di età pari o superiore a 65 anni dovevano presentare una dichiarazione dei redditi se il loro reddito era di almeno $ 11.200 per una persona singola, $ 13.950 per un capofamiglia e $ 21.800 per i contribuenti sposati che presentavano un rendimento congiunto.

Reddito di sicurezza sociale

Per molti pensionati, i benefici della sicurezza sociale non sono tassabili, ma tali benefici devono ancora essere segnalati all'IRS. Ogni anno, l'Amministrazione della sicurezza sociale invia a ciascun destinatario un modulo di 1099 che riporta l'importo totale delle prestazioni di sicurezza sociale pagate, comprese le detrazioni per la copertura Medicare. Mentre le leggi fiscali cambiano di tanto in tanto, la regola del 2012 per determinare lo status fiscale era quella di aggiungere la metà del reddito della sicurezza sociale a tutti gli altri redditi. Se questo numero è superiore a $ 32.000 e sei sposato e stai presentando una dichiarazione congiunta, le prestazioni della Social Security potrebbero essere soggette a imposta. Le prestazioni dei singoli contribuenti possono essere soggette a imposta se il totale è superiore a $ 25.000.

Distribuzioni del piano pensionistico

Molti pensionati ricevono introiti da un piano IRA o 401 (k). L'amministratore dell'IRA, 401 (k) o piano pensionistico è tenuto a inviare ai partecipanti un modulo 1099-R che indica l'importo prelevato. Nella maggior parte dei casi, i partecipanti ai piani IRA e 401 (k) devono iniziare a prendere le distribuzioni minime richieste per età di 70 1/2, e quelle distribuzioni sono tassate come reddito ordinario.

Interessi, dividendi e guadagni in conto capitale

Molti pensionati percepiscono redditi da investimenti, compresi pagamenti di interessi, dividendi e profitti sulla vendita di azioni o obbligazioni. Tutte queste fonti di reddito devono essere segnalate all'IRS, ma il trattamento fiscale varia. Mentre le leggi fiscali cambiano di anno in anno, nel 2012 i dividendi qualificati e le plusvalenze a lungo termine (utili su titoli detenuti per oltre un anno) sono stati tassati ad un tasso massimo del 15%, mentre gli interessi e i dividendi ordinari sono tassati tasso di imposta sul reddito regolare dell'individuo.


Video: OSTAGGI della FOLLIA ECONOMICA - Guido Grossi