In Questo Articolo:

Un contribuente può dare il permesso a qualcun altro, di solito il suo agente fiscale, di firmare un reso per suo conto. Mentre è possibile dare una procura al procuratore nel trattare con i funzionari delle tasse, la possibilità di firmare un ritorno di solito si applica solo se il contribuente non è fisicamente in grado di firmarlo da solo. In una dichiarazione congiunta, un coniuge può firmare per conto dell'altro per ragioni mediche senza la necessità di una procura formale.

L'IRS Power of Attorney per firmare le dichiarazioni dei redditi: firmare

La persona che firma a nome del contribuente deve includere una copia della documentazione della procura con il reso.

Procura

Come principio giuridico generale, una procura è un documento firmato da un individuo che dà a qualcun altro la capacità di agire a suo nome in un contesto legale. La persona a cui viene attribuita l'abilità è indicata come "procura". Nonostante il nome, questa persona non deve essere un avvocato qualificato. Per evitare confusione, una tale persona è conosciuta negli Stati Uniti come procuratore di fatto, mentre un avvocato è formalmente conosciuto come avvocato.

Regolamenti IRS

Le norme relative alle procure relative alle dichiarazioni dei redditi sono contenute nel Titolo 26 del Codice dei regolamenti federali. La sezione specifica è 1.6012-1 (a) (5). L'IRS spiega come funzionano questi regolamenti nella Pubblicazione 947, che tratta i ruoli degli agenti fiscali sia nella firma delle dichiarazioni dei redditi che nella rappresentazione dei clienti nei rapporti con i funzionari delle tasse.

Circostanze limitate

Di norma, chi detiene il potere di rappresentanza può agire per conto di un contribuente quando si occupa di funzionari fiscali, ad esempio durante una verifica. Tuttavia, ci sono solo tre circostanze in cui è autorizzato a firmare la dichiarazione dei redditi: se il contribuente non è fisicamente in grado di farlo a causa di malattia o infortunio, se il contribuente si troverà fuori dagli Stati Uniti per almeno 60 giorni prima della scadenza per fare la dichiarazione dei redditi, o se il contribuente ha un'altra ragione accettata da un direttore distrettuale dell'IRS come valida.

Documenti richiesti

La persona che firma la dichiarazione dei redditi deve allegare una copia della procura con la restituzione. Per risparmiare tempo di elaborazione, è più semplice utilizzare il documento di procura prodotto da IRS, modulo 2848. Può essere utilizzato un documento autoprodotto, ma potrebbe essere necessario più tempo per la convalida.

Resi congiunti

Nel caso in cui una coppia effettui una dichiarazione congiunta, a un coniuge è consentito firmare per conto dell'altro, senza la necessità di una procura formale. Questo si applica solo in caso di malattia e malattia. Il coniuge che firma il reso deve allegare un documento che specifichi il motivo per cui il coniuge non è in grado di firmare e conferma di aver dato il consenso orale per la firma da effettuarsi per suo conto.


Video: The Secrets Donald Trump Doesn't Want You to Know About: Business, Finance, Marketing