In Questo Articolo:

Le azioni privilegiate sono la sicurezza ibrida che ha le caratteristiche sia del debito che dell'equità. Simile ai titoli a reddito fisso, lo stock privilegiato paga agli azionisti privilegiati un dividendo fisso periodico preferito. Come l'equity, lo stock privilegiato rappresenta un investimento di proprietà in quanto non richiede il ritorno del capitale. In generale, le azioni privilegiate sono più rischiose del debito ma meno rischiose dell'equità. Il dividendo preferito viene pagato solo dopo che gli interessi sono stati pagati per primi ai titolari di debito regolari, ma prima che i comuni possessori di azioni possano conservare i loro profitti.

Il debito azionario o il capitale azionario sono preferenziali?: capitale

Reddito in contanti

Come ogni altro strumento di debito, le azioni privilegiate garantiscono pagamenti regolari di un dividendo privilegiato. Molti investitori investono in azioni privilegiate quando cercano un reddito costante in contanti. Mentre i pagamenti degli interessi sul debito regolare non possono essere persi senza rischiare di andare in default, il dividendo privilegiato sul debito ibrido delle azioni privilegiate può essere sospeso di volta in volta. Tuttavia, eventuali pagamenti omessi devono essere accumulati e recuperati per dopo.

Capitale proprio

Anche se le azioni privilegiate pagano un reddito di cassa regolare, non promettono il rendimento del capitale di investimento come un obbligazione societaria, in quanto la società intende detenere l'investimento come capitale azionario. In alcuni casi, le partecipazioni di debito ordinarie possono essere convertite in azioni privilegiate come contributi di capitale proprio quando una società cerca sollievo dai propri obblighi di rimborsare i titoli di debito alle prossime scadenze. Le azioni privilegiate sono sempre elencate nella sezione del patrimonio netto del bilancio di una società.

Diritti e responsabilità simili ai creditori

Come i creditori che forniscono finanziamenti di debito senza avere il controllo sulle operazioni societarie, agli azionisti privilegiati non viene inoltre concesso alcun diritto di voto sulle questioni di gestione. Le azioni privilegiate come azioni senza diritto di voto non sopportano la responsabilità ultima del fallimento di un'azienda. In una procedura di liquidazione e fallimento, sia i creditori che gli azionisti privilegiati ricevono un trattamento preferenziale rispetto ai detentori di azioni ordinarie.

Scambio di titoli simile a titoli

Come le azioni ordinarie, anche le azioni privilegiate come parte del patrimonio netto del proprietario sono quotate e negoziate. Il suo trading può essere direttamente influenzato dagli utili societari, in particolare per gli stock privilegiati che prevedono la partecipazione agli utili. Oltre a ricevere reddito fisso, questo tipo di azioni privilegiate può ulteriormente condividere i profitti delle società con azioni ordinarie, una caratteristica che i titoli di debito puro non hanno.

Altre caratteristiche

Le azioni privilegiate possono assomigliare al debito e all'equità su molti aspetti diversi, ma non possono assomigliare alla somiglianza completa. Prendiamo l'esempio di effettuare pagamenti fissi regolari sia per azioni privilegiate che per titoli di debito. Per il debito, gli interessi passivi sono deducibili dalle tasse e la società può recuperare parte del pagamento degli interessi di un punto percentuale pari all'aliquota dell'imposta sulle società. Per le azioni privilegiate, la spesa dei dividendi viene pagata utilizzando l'utile al netto delle imposte. Quindi il risparmio fiscale sugli interessi passivi rende il finanziamento del debito meno costoso del finanziamento azionario preferito.


Video: