In Questo Articolo:

I numeri di identificazione fiscale vengono rilasciati agli individui come numeri di previdenza sociale e alle aziende come numeri di identificazione del datore di lavoro. Numeri di identificazione dei contribuenti individuali sono assegnati alle persone a cui è richiesto di avere un codice fiscale, ma non hanno un numero di previdenza sociale o non ne hanno diritto. Un ladro di identità che ruba o acquista il tuo codice fiscale personale o aziendale può utilizzare le informazioni accedere agli account, creare duplicati di carte di credito, richiedere prestiti e fare acquisti fraudolenti a proprio nome.

I rischi di dare il tuo numero di codice fiscale

I numeri di identificazione fiscale sono vulnerabili ai furti in numerosi modi, tra cui l'essere attaccati da una rete di computer. Possono anche cadere nelle mani sbagliate quando le organizzazioni a loro affidate non le proteggono o le maneggiano incautamente. Ad esempio, il Quinto studio annuale sul furto di identità medica dalla Medical Identity Fraud Alliance lo ha rivelato il numero di furti di identità da parte di studi medici, ospedali e studi medici è aumentato di mezzo milione di vittime nel 2014 rispetto al 2013. I rischi per le persone vittime di furto di identità - compresi quelli i cui numeri di identificazione fiscale sono stati rubati - includono l'accesso non autorizzato a conti bancari, prelievi illeciti e spese e conti di assicurazione fittizi utilizzati per ottenere prescrizioni e servizi fraudolenti.

Il valore di un numero di codice fiscale rubato sul mercato nero

I numeri di identificazione fiscale, combinati con altre forme di dati personali, valgono di più sul mercato nero di informazioni rubate della carta di credito perché le informazioni di identificazione fiscale possono essere utilizzate ripetutamente per presentare richieste di risarcimento, richiedere prestiti e aprire nuovi conti di carte di credito. I numeri delle carte di credito rubate, d'altra parte, diventano senza valore dopo essere stati chiusi dall'emittente. La possibilità di continuare a utilizzare i numeri di identificazione fiscale e altre informazioni personali rende questi tipi di dati Da 10 a 20 volte più prezioso dei numeri delle carte di credito sul mercato nero, che li rende un obiettivo prioritario per hacker e ladri di identità.

Proteggi il tuo numero di codice fiscale

Il primo passo per proteggere il tuo codice fiscale è di darlo solo quando è necessario e solo dopo che è stato spiegato il bisogno di farlo. Pensala come un gioco di numeri in cui le probabilità di avere la tua identità rubata aumentano ogni volta che comunichi a qualcuno il tuo codice fiscale, lo metti su un modulo o completi una richiesta di credito. Non fornire mai il numero ID fiscale in risposta a una richiesta in un'email. Queste richieste sono solitamente progettate per apparire come se fossero state inviate da un istituto finanziario per aggiornare i file, compresi i numeri di identificazione fiscale. Riferito a come phishing, la truffa è un altro modo per i ladri di identità di ottenere l'accesso a preziosi dati personali o aziendali.

Legality of Identity Theft

L'utilizzo di informazioni personali rubate, compresi i numeri di identificazione fiscale, per scopi illeciti è un crimine secondo la legge federale, con una pena detentiva massima di 15 anni. I casi di furto di identità, secondo il Dipartimento di Giustizia, possono includere reati aggiuntivi come la carta di credito, il cavo e la frode postale, alcuni dei quali hanno pena detentiva massima fino a 30 anni. Le leggi sul furto d'identità sono applicate anche a livello statale. Queste leggi variano tra ogni stato in termini di definizione di vittime, punizione, tipi di attività fraudolente e restituzione. Se sospetti di essere vittima di un furto d'identità, contatta quanto prima l'autorità di polizia competente nel tuo stato per scoprire cosa puoi fare per contenere il danno potenziale.


Video: Come ti rubo i soldi dalla carta di credito