In Questo Articolo:

Quando si perde un assegno o per qualche altro motivo non si desidera che la propria banca lo onori, è possibile effettuare un pagamento di stop su di esso. I pagamenti di stop sono concepiti per impedire alle persone di incassare assegni, ma in determinate situazioni qualcuno può incassare un assegno anche se si effettua uno stop pagamento su di esso.

Stesso giorno

È necessario pagare una commissione per effettuare un pagamento di stop su un assegno, e questa commissione spesso supera i $ 20. Tuttavia, molte persone pagano felicemente questa tassa perché ritengono che pagarla impedirà a chiunque di incassare uno dei loro assegni in sospeso. Tuttavia, interrompere i pagamenti, come tutte le transazioni bancarie hanno effetto solo dopo che la banca elabora tutte le transazioni del giorno. Alcune banche possono inviare avvisi elettronici nel momento in cui si effettua il pagamento per informare gli addetti circa il pagamento dello stop, ma in genere un pagamento di stop non ha effetto per almeno 24 ore. Pertanto, qualcuno potrebbe teoricamente incassare l'assegno il giorno in cui hai effettuato il pagamento dello stop.

Un'altra banca

Quando si effettua uno stop pagamento lo si piazza presso la banca che detiene l'account, e gli scanner di assegni del cassiere presso la banca riconosceranno il controllo se qualcuno tenta di incassarlo. Potresti incassare l'assegno in un'altra banca perché i dipendenti di quella banca non avrebbero idea che fosse stato effettuato uno stop. Tuttavia, quando incassi un assegno prelevato contro un'altra banca, la tua banca può addebitare sul tuo conto il denaro che ricevi se la banca pagante lo restituisce perché è stato effettuato un pagamento di arresto. Pertanto, se incassi un assegno bloccato, finisci per dover rimborsare i soldi alla tua banca.

Informazioni inadeguate

Quando si effettua uno stop pagamento, è necessario fornire alla propria banca il numero dell'assegno, il nome della persona a cui l'assegno ha scritto, la data dell'assegno e l'importo dell'assegno. Se non riesci a ricordare tutti i dettagli, o se per sbaglio hai dato alla tua banca il numero di assegno sbagliato, la tua banca potrebbe finire per incassare l'assegno che intendevi fermare. Le banche non sono responsabili per le perdite subite a causa della fornitura di informazioni inesatte o errate.

Scadenza

Un pagamento di stop rimane valido solo per sei mesi. Generalmente, le banche non incassano assegni di più di sei mesi perché tali controlli sono classificati come "obsoleti". Il codice Uniform Commercial afferma che le banche non devono onorare i vecchi assegni. Tuttavia, mentre le banche in genere non onorano gli assegni obsoleti, nulla impedisce a un impiegato bancario o bancario di decidere di onorare tale articolo. In teoria qualcuno potrebbe incassare un assegno dopo che il pagamento dello stop è scaduto. Inoltre, i pagamenti di stop rimangono in vigore per sei mesi se si effettua la richiesta di stop per iscritto. Le richieste di pagamenti per arresti verbali sono valide solo per 14 giorni.


Video: Come ti rubo i soldi dalla carta di credito