In Questo Articolo:

Gli acquirenti di case che hanno difficoltà a qualificarsi per i mutui tradizionali possono beneficiare del contratto di proprietà o delle opzioni di acquisto da affittare a proprio. Entrambi i metodi consentono un finanziamento più indulgente, consentendo agli acquirenti di abitazione di risiedere nella residenza mentre pagano la casa. E mentre il contratto di proprietà fondiaria e le opzioni da affitto a privato offrono maggiore flessibilità, sia i compratori che i venditori dovrebbero avere una chiara comprensione dei termini del contratto prima di stipulare accordi.

Acquisto del contratto di terra

Un contratto di compravendita di terreni - noto anche come accordo di vendita rateale - è un contratto diretto tra acquirente e venditore, il che significa che nessuna banca o società di prestito ipotecario prende parte alla transazione, secondo LandBin, un sito di riferimento immobiliare. In effetti, i venditori forniscono il finanziamento in anticipo sotto forma di casa o proprietà, mentre gli acquirenti effettuano pagamenti rateali fino a quando il contratto non viene ripagato. Una volta saldato il contratto, il venditore trasferisce il titolo di proprietà all'acquirente. In molti casi, un accordo di rata comprende un palloncino o un pagamento forfettario, dopo un periodo di cinque o dieci anni, che corrisponde alla durata del contratto. A questo punto, un acquirente dovrà trovare finanziamenti per il pagamento del pallone o pagare in contanti.

Opzione da affittare

Accordi da affittare a sé stessi - noti anche come opzioni di affitto - consentono agli acquirenti di casa di affittare una casa e acquistare l'opzione per acquistarlo dopo un periodo concordato. Dopo questo periodo di tempo, gli acquirenti devono ottenere finanziamenti per l'acquisto della casa tramite una banca o una società finanziaria, secondo RealEstate ABC, un sito di risorse immobiliari. Prima di firmare un contratto, sia il compratore che il venditore devono concordare il prezzo di acquisto della proprietà. Un acquirente paga per l'opzione di acquisto, di solito pagando un affitto più grande o affittando i pagamenti durante il periodo di leasing. Gli accordi contrattuali sono negoziabili, quindi un venditore può accettare di applicare l'importo del canone di noleggio aggiuntivo per l'acconto per l'acquisto della casa.

effetti

Sia i contratti immobiliari che le opzioni di leasing offrono una gamma più ampia di opzioni di finanziamento rispetto ai mezzi tradizionali, sebbene con requisiti meno stringenti, e acquirenti e venditori assumono più rischi. Nel caso dei contratti di terra, gli acquirenti devono essere in grado di finanziare il pagamento della mongolfiera una volta scaduto o rischi di preclusione. Nel caso delle opzioni di leasing, gli acquirenti potrebbero finire per pagare un prezzo più alto per una casa rispetto a quanto farebbero in una vendita tradizionale a causa dell'importo dell'opzione di acquisto. D'altra parte, gli accordi presi durante un mercato immobiliare lento possono dare agli acquirenti un vantaggio se il mercato si rialza. Gli acquirenti possono finire per pagare meno di quanto la casa vale alla fine del periodo contrattuale.

considerazioni

Una volta firmato un contratto fondiario o un contratto da affittare, sia il compratore che il venditore accettano alcune condizioni di pagamento e condizioni di vita, anche se esiste il potenziale per problemi futuri, secondo RealEstate ABC. Una volta che un acquirente si trasferisce in una casa, è libero di apportare aggiunte o ristrutturazioni a sua discrezione. Se un acquirente non è in grado di finanziare la casa alla fine del contratto, il venditore può finire con una proprietà danneggiata che è ammortizzata in valore. Nel caso di contratti presi in affitto, gli acquirenti che non sono in grado di ottenere finanziamenti perdono tutto il denaro versato per l'acquisto durante il periodo di noleggio.


Video: Niente affitto a stranieri e meridionali: ecco cosa ne pensate...