In Questo Articolo:

Quando un inquilino muore, potresti rischiare di perdere il flusso di reddito che l'inquilino deceduto aveva promesso in precedenza. Tuttavia, ci sono leggi che proteggono i tuoi diritti e ti danno la possibilità di recuperare l'affitto. A seconda della situazione, la morte di un inquilino potrebbe non tradursi necessariamente in perdita.

Affitto a tempo determinato

Un contratto a tempo determinato specifica la quantità minima di tempo che l'inquilino affitterà la proprietà. Nonostante la morte dell'inquilino, l'affitto continua fino alla fine della durata del contratto. È quindi necessario contattare l'esecutore o l'amministratore del conduttore per eventuali problemi relativi alla locazione. Se non ci sono amministratori di proprietà o esecutori e nessuno ha preso possesso dell'unità di noleggio, è possibile avviare un procedimento di sfratto in base alle leggi dello stato per riscuotere l'affitto non pagato.

Affitto mensile

In un leasing mensile, non esiste un termine minimo che l'inquilino debba affittare la proprietà. In situazioni normali, l'inquilino deve solo dare un preavviso sufficiente per porre fine alla locazione. Con un leasing mensile, l'avviso di morte dell'inquilino termina efficacemente la locazione alla fine del periodo di pagamento. Ad esempio, se l'inquilino ha pagato l'affitto il 1° del mese e si è spento il 18 del mese, la locazione si concluderà il 30 del mese.

Inquilino sostitutivo

Sebbene l'affitto continui con un contratto di locazione a tempo determinato, potrebbe essere necessario cercare un nuovo inquilino per sostituire l'inquilino deceduto. Quando il nuovo inquilino inizia a pagare l'affitto, la proprietà del conduttore deceduto non deve più pagare l'affitto. In alcuni casi, l'amico o il parente del conduttore deceduto può chiedere di assumere il contratto di locazione e vivere nella proprietà. Dovresti valutare la persona come faresti con qualsiasi nuovo inquilino e affittarla solo se soddisfa i tuoi requisiti.

Accesso

Se si consente a una persona di entrare nell'unità di noleggio dell'affittuario deceduto, è possibile esporsi alla responsabilità se quella persona prende una delle proprietà personali dell'inquilino deceduto. Anche i figli e i parenti del conduttore deceduto potrebbero non avere l'autorità per rimuovere la proprietà dall'unità. Pertanto, è necessario consentire all'amministratore o all'amministratore dell'affittuario deceduto di entrare nell'unità e gestire le proprietà personali del conduttore deceduto.


Video: L' AVVOCATO RISPONDE: