In Questo Articolo:

Le persone che affrontano malattie terminali o altre situazioni di fine vita affrontano una serie di problemi difficili. Come farai sapere ai tuoi dottori dei tuoi desideri medici se diventerai incapace di esprimere i tuoi desideri? Cosa succede ai tuoi figli se ti ammali o muori? Entrambe queste domande possono essere affrontate utilizzando specifici tipi di documenti legali, un testamento biologico e un'ultima volontà e testamento. Contatta un avvocato nel tuo stato per un consiglio legale sull'utilizzo di questi documenti.

Custodia

La custodia dei figli è sia il diritto legale di prendere una decisione su questioni che riguardano la vita di un bambino, come l'istruzione e le cure mediche, e il diritto di far vivere il bambino nella tua famiglia. Entrambi i genitori, anche se non sono mai sposati o sposati e successivamente divorziati, hanno in genere diritti di affidamento sui loro figli. I diritti di affidamento dell'altro genitore non vengono rimossi quando un genitore muore e il genitore superstite ottiene la custodia sui figli a meno che un tribunale non ordini diversamente.

Living Wills

Le persone preparano il testamento biologico per assicurarsi che i loro desideri sui trattamenti sanitari siano noti nel caso in cui non riescano a esprimere quei desideri. Il testamento biologico è un documento legale che deve rispettare le leggi dello stato in cui vivi. Questi documenti possono essere utilizzati solo quando sei vivo e non riesci a dire agli altri quello che vuoi. Una volta che muori, il tuo testamento biologico non è più efficace. I testamenti di vita sono spesso accompagnati da procure permanenti, un altro tipo di documento legale, che nomina qualcun altro a prendere decisioni per conto della persona incapace. Le procure possono anche essere utilizzate per nominare un tutore.

Ultime volontà e testamento

Un'ultima volontà e un testamento, a differenza del testamento biologico, ha effetto solo dopo la tua morte. Le persone usano tipicamente questi documenti per distribuire le loro proprietà a nuovi proprietari dopo la morte, ma possono anche includere disposizioni specifiche che si applicano ai loro figli minori. I genitori spesso includono una clausola di guardiano nei loro testamenti. Questa clausola indica una persona che i genitori vogliono prendersi cura dei propri figli nel caso in cui muoiano. Le clausole di guardiano generalmente non hanno alcun effetto se un genitore è ancora vivo, ma se entrambi i genitori muoiono simultaneamente o se l'altro genitore è già morto, la clausola del tutore serve a notificare alla corte quali sono i desideri del genitore.

Guardiani

Quando i genitori muoiono lasciandosi alle spalle i figli che non hanno un genitore, il tribunale deve stabilire chi diventa legalmente responsabile per la cura di quei bambini. La persona nominata dal tribunale, chiamata custode, ha diritti di custodia sia legale che fisico sui minori e ha il dovere di garantire che siano curati e allevati correttamente. Quando un genitore nominerà un tutore, la corte prenderà in considerazione quella persona. Tuttavia, il tribunale deve assicurare che l'interesse superiore del minore sia soddisfatto quando nomina un tutore e non è tenuto a nominare quello nominato nell'ultima volontà e nel testamento del genitore.


Video: IL BIM DONA 42 DEFIBRILLATORI