In Questo Articolo:

All'inizio di questo mese, New York City ha approvato un'ordinanza che compie un passo importante nel contribuire a colmare il divario salariale. L'ordinanza vieta ai datori di lavoro della città di chiedere a un candidato di lavoro il loro precedente stipendio - anche se è loro permesso discuterne (e utilizzare il numero per informare le decisioni di stipendio) se il richiedente lo porta da solo.

Secondo il documento legale questo è, "Una legge locale per modificare il codice amministrativo della città di New York, in relazione al divieto ai datori di lavoro di indagare o fare affidamento sulla storia di stipendio di un potenziale dipendente". Se questo viene passato in legge, entrerà in vigore 180 giorni dopo. Piuttosto semplice, ma perché è così importante?

Bene, c'è una discussione che basare uno stipendio su un numero passato perpetua la disuguaglianza retributiva - specialmente perché le donne spesso fanno meno degli uomini. Rimuovendo gli stipendi passati dalla discussione, il campo di gioco è sostanzialmente livellato.

Questa pratica sta diventando sempre più comune mentre la lotta per l'uguaglianza salariale diventa più urgente. Il Massachusetts ha promulgato questa politica in tutto lo stato, così come Filadelfia e Porto Rico. E probabilmente vedremo le città e gli stati futuri seguirne l'esempio.

Una cosa davvero interessante su questa decisione è che sottolinea il fatto che parlare di stipendi spesso riduce il dipendente. Quindi segui questo consiglio: non presentare il tuo stipendio in un'intervista non provocata. Potresti ottenere più soldi se aspetti di vedere cosa dicono prima.


Video: Errori da non fare al colloquio di lavoro